Liga: vittoria di misura per il Real, solo pari tra Celta Vigo e Siviglia, crolla il Valencia

I posticipi della 23esima giornata di Liga non hanno regalato particolari emozioni: il Real Madrid ha vinto con un solo gol di scarto contro il Granada, Siviglia e Celta Vigo hanno chiuso il match in parità e il Valencia è caduto a Siviglia, contro il Real Betis.

Fonte: Chris Deahr - flickr
Fonte: Chris Deahr – flickr

 

Il Valencia di Neville, nel match contro il Real Betis allo stadio “Villamarín” parte bene con una bella conclusione di Gomes, all’avvio del primo tempo, che però si perde sul fondo. Gli ospiti continuano a spingere in attacco con Cheryshev che sembra voler sbloccare il risultato, ma N’Diaye chiude tutto e mette la palla in corner. I ritmi sono blandi, il match non decolla e la prima vera occasione da gol per i padroni di casa arriva agli ultimi minuti del primo tempo, ma Van Wolfswinkel non riesce a finalizzare. La seconda frazione di gioco è più movimentata e si apre col gol del Real Betis:  Ruben Castro, servito da Van Wolfswinkel, approfitta di un errore della difesa avversaria per mettere la palla in rete e passare in vantaggio. Reagisce subito il Valencia con un’azione pericolosa di Negredo. I padroni di casa reggono bene fino alla fine del match e intascano i 3 punti, beffando il Valencia, ora 13esimo in classifica.

Celta Vigo e Siviglia si sono incontrate allo stadio “Balaídos” e hanno prese entrambe un punticino grazie alle reti, rispettivamente di Beauvue e Carrico. Durante il primo tempo le occasioni da gol si alternano, ma ad andare in rete sono prima gli ospiti che, dopo l’espulsione di Fazio, si riorganizzano e Carriço porta i suoi al vantaggio, grazie anche alla disattenzione della difesa del Celta Vigo. I padroni di casa si rifanno nella seconda frazione di gioco con la conclusione di Beauvue che anticipa tutti e agguanta il pareggio.

Il Real Madrid rischia qualcosa allo stadio “Los Cármenes” contro il Granada di Sandoval. La squadra di Zidane passa in vantaggio alla mezz’ora: Carvajal serve Benzema che batte Barral e passa in vantaggio. I padroni di casa non si arrendono e spingono in avanti. Durante il secondo tempo, dopo una serie di tentativi falliti del solito Benzema, arriva, a sorpresa, il pareggio del Granada. El Arabi servito, da Rochina, beffa Navas e porta il risultato sull’1-1. Il Real però non è intenzionato a pareggiare questa partita e ci prova in più occasioni. La più ghiotta arriva all’85’, quasi alla fine del match, con un bellissimo gol di Modric dalla distanza: il croato segna dai 20 metri e rimette le cose a posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *