Ligue 1: Lens-PSG 1-3, l’arbitro fa tre espulsi in 7 minuti

La decima giornata di ligue 1 si apre con l’anticipo tra Lens e PSG.

Parc des Princes Fonte: Alessandra Fanciano
Parc des Princes Fonte: Alessandra Fanciano

Il Lens non ha avuto un inizio di campionato positivo, è infatti al terz’ultimo posto in classifica a quota 8 punti. Il Psg ha un po’ deluso le aspettative fine a questo momento, occupando “solo” il terzo posto in classifica con 15 punti, anche se Blanc risulta ancora imbattuto. In questo match il tecnico parigino deve rinunciare alla coppia difensiva Marquinhos-Thiago Silva e dal 1′ e si affida davanti ancora a Edinson Cavani, visto che Ibrahimovic è costretto all’ennesimo forfait per il persistere della tallonite. La gara è diretta dall’arbitro Nicolas Rainville, affiancato dagli assistenti Laurent Stien e Mathieu Grosbost. Quarto uomo Jean-Charles Cailleux.

LENS: (4-3-3): Riou; Cavare, Baal, Landre, Gbamin; Valdivia, Lemoigne, Nomenjanahary; Coulibaly, Chavarria, Touzghar.

PSG: (4-3-3): Sirigu; Van der Wiel, Camara, Motta, Maxwell; Verratti, Cabaye, Matuidi; Lucas, Cavani, Pastore.

L’avvio allo Stade de France per la squadra di Parigi non è dei migliori. A gol sbagliato, dopo una favolosa azione del Psg sull’asse Pastore-Cavani che non porta al gol per la gran risposta del portiere del Lens Riou, arriva il gol subito. I ragazzi di Blanc spaesati in campo permettono ai giallorossi di andare in contropiede e realizzare lo 0-1 con Adamo Coulibaly.
Blanc è gelato dal risultato e da Matuidi che si fa male, la partita sembra prendere una piega sbagliata ma l’allenatore parigino punta su un altro attaccante, Bahebeck e il Lens inizia a faticare. Nonostante l’assenza di Ibrahimovic continui a farsi sentire, il Psg se vuole sa essere molto a trazione anteriore e in 5 minuti ribalta il risultato: al 29′ c’è il pari di Cabaye, al 34′ il capolavoro di Maxwell che realizza uno stratosferico gol con un pallonetto da 40 metri.

Nella ripresa, 10 minuti di follia, in campo succede di tutto: Rainville crede alla caduta in area di Cavani su spintarella di Gbamin che viene espulso, quando in realtà l’ex Napoli, accentua notevolmente la dinamica, che gli vale un calcio di rigore. Cavani porta il PSG sul 1-2 , ma Rainville punisce la sua esultanza stile mitraglia e lo ammonisce. Cavani gli tocca un braccio per chiedere spiegazioni, e l’arbitro tira fuori il cartellino rosso! Tutti sono meravigliati, Pastore addirittura scoppia a ridere dopo la decisione ma i colpi di scena non sono finiti qui. Tre minuti dopo anche il capitano del Lens Lemoigne viene espulso. Lemoigne spinge in area Cabaye, un normale contatto che però secondo Rainville vale il giallo, quindi doppia ammonizione. Lens in 9, PSG in 10, partita virtualmente conclusa mentre Kombouarè vede ormai svaniti i suoi schemi per la vittoria. La partita infatti si trascina senza grandi occasioni fino al fischio finale. Al termine della partita si sentono solo fischi, ovviamente indirizzati all’arbitro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy