Arsenal, Wenger, si discolpa: “Volevamo un giocatore che potesse aiutarci”

Arsene Wenger esce allo scoperto e dà una spiegazione per l’immobilismo nell’ultima campagna acquisti del suo Arsenal.

Arsene Wenger. Fonte: Ronnie Macdonald (flickr.com)
Arsene Wenger. Fonte: Ronnie Macdonald (flickr.com)

L’unico ingresso registrato è stato quello del portiere Petr Cech, che anche se di elevato valore non ha soddisfatto i tifosi in attesa di un colpo importante in attacco. Gli stessi tifosi dell’Arsenal che alla chiusura ufficiale del mercato si sono sfogati sui social network andando contro al manager alla guida dei Gunners da 19 anni.
Oggi invece Wenger ha avuto modo di spiegare come mai all’Arsenal non è arrivato nessuno ad eccezione dell’estremo difensore ex Chelsea. Ecco le parole del tecnico francese: “Nessuna delle ipotesi che sono uscite rispondevano alle nostre esigenze. Abbiamo analizzato il mercato, ma volevamo un giocatore che potesse aiutarci e le soluzioni che avevamo non mi convincevano“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy