Match al cardiopalma tra Everton e Liverpool: il Merseyside termina 3-3

Match spettacolare al Goodison Park tra Everton e Liverpool: il derby numero 189 della storia è segnato da uno strepitoso Lukaku, autore di una doppietta per i suoi e dalla coppia Suarez-Sturridge, entrambi a segno.

Fonte: Badudoy, wikipedia.org
Fonte: Badudoy, wikipedia.org

Partita che da subito mostra intensità e grande dinamismo: i gol arrivano subito ed il match si infiamma. Ci pensa Coutinho (4′) ad aprire le danze stoppando un pallone calciato da angolo e piazzando di destro alle spalle di Howard. Ma passano solo quattro minuti ed è  l’Everton a siglare il pari: Mirallas (8′) è pronto a sfruttare una sponda di Barkley su punizione, ed insacca da pochi passi. Ritmi altissimi che premiano ancora i Reds: ancora un calcio piazzato e stavolta Suarez (19′) colpisce con un destro chirurgico dalla lunga distanza. E’ 2-1 per gli uomini di Rodgers ed Everton di nuovo costretto a recuperare. Toffees che non si fanno attendere e creano numerose occasioni per il pari: Pienaar calcia di sinistro ma Mignolet è bravo a rispondere; poi tocca a Mirallas che da lontano non trova lo specchio. Il primo tempo non regala altro se non un sinistro di Baines che però non impensierisce il numero 22 dei Reds. La seconda frazione vede ancora ribaltamenti continui e azioni a ripetizione: il neo entrato Deulofeu scappa in contropiede ma arrivato davanti a Mignolet si fa ipnotizzare ed il suo destro sbatte contro il corpo dell’estremo difensore del Liverpool. I Reds soffrono l’iniziativa dei padroni di casa, ma un grande Suarez tiene in ansia la difesa con giocate di grande fattura: da solo sfida la difesa dei Toffees e con un rimpallo libera Allen che mette clamorosamente a lato davanti ad Howard. Dall’altra parte del campo la spina nel fianco è Lukaku: sarà lui ancora il protagonista e lo fa intendere al minuto 63′  e al minuto 69′, quando prima di sinistro e poi di destro arriva a calciare davanti a Mignolet, non sfruttando a pieno le opportunità. Ma il pari arriva dopo soli 4 minuti: ancora lui, Lukaku, chiude un’azione bellissima dell’Everton, iniziata proprio con una sua punizione, andando a calciare con un piatto destro, per il 2-2 momentaneo. Match vibrante che vede opportunità per entrambe le formazioni: ci prova Suarez al minuto 78′ che colpisce di testa ma clamorosamente colpisce Howard, fermo al centro della porta. Il Liverpool paga a caro prezzo questo errore: l’Everton è in grande forma e prima con Deulofeu, pericoloso in due occasioni, e poi ancora con Lukaku, che mette in rete di testa un pallone calciato da angolo, trova il 3-2 che fa impazzire i tifosi dei Toffees. Sembra finita ed invece altro colpo di scena in arrivo: Rodgers indovina il cambio ed il neo-entrato Sturridge va a colpire di testa su una punizione di Gerrard, siglando l’insperato pareggio. I minuti restanti regalano ancora possibili occasioni alle due squadre che stavolta non riescono a modificare il risultato. Il Liverpool esce così con un pari dal derby, al primo posto in solitaria in attesa dell’impegno dell’Arsenal, mentre l‘Everton sale a 20 punti, al pari di United e Tottenham che scenderanno in campo tra oggi e domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy