Premier League, 17° turno: pari-show per 2-2 fra Liverpool e Arsenal

Nella gara del tardo pomeriggio domenicale della diciassettesima giornata di Premier League goal, spettacolo ed emozioni fino all’ultimo secondo nel 2-2 fra Liverpool ed Arsenal, in una gara dai mille volti e dalle mille apprensioni.

Martin Skrtel e Steven Gerrard (fonte: Ruaraidh Gillies, Flickr.com)
Martin Skrtel e Steven Gerrard (fonte: Ruaraidh Gillies, Flickr.com)

PRIMO TEMPO – Rodgers, complice anche la squalifica di Balotelli e l’indisponibilità per infortunio di Sturridge, sceglie di giocare in avanti con tre velocisti puri come Sterling, Coutinho e Markovic, praticamente senza centravanti. Dall’altra parte Wenger opta per Giroud supportato da Sanchez, Welbeck e Oxlade-Chamberlain. La prima frazione di gioco della sfida di Premier League fra Liverpool e Arsenal è avara e povera di emozioni, nonostante il ritmo sia intenso ed alto, con la gara che si accende solamente nei minuti conclusivi. Al 45°, infatti, il Liverpool sblocca il match: Henderson recupera un pallone nella metà campo londinese e lo offre a Coutinho, che salta netto un ingenuo Debuchy e dal limite insacca con un preciso destro che bacia il palo e supera Szczesny. Un minuto dopo, però, l’Arsenal trova il goal del pareggio: Gerrard commette fallo su Sanchez, sugli sviluppi della punizione la sfera arriva in area proprio a Debuchy che di testa si fa perdonare il mezzo errore precedente e supera Jones per l’1-1.

SECONDO TEMPO – L’inizio della ripresa è caratterizzato dall’interruzione del gioco per diversi minuti a causa di un colpo alla testa ricevuto da Skrtel, che rientra in campo con una vistosa fasciatura. Poi è il Liverpool a creare il primo squillo di tromba con Sterling che sfugge in velocità, salta Szczesny in uscita e centra per l’accorrente Gerrard che di testa manda alto. L’Arsenal risponde, però, subito con Olivier Giroud che di sinistro dal limite manda di poco alto. E’ il preludio al goal dei londinesi che arriva al minuto 64: scambio tutto in velocità fra Santi Cazorla e Giroud, con l’attaccante francese (lasciato colpevolmente solo dalla difesa dei Reds) che insacca di sinistro sotto le gambe di Jones per il 2-1 dei Gunners. Quinto goal stagionale in Premier League per il bomber transalpino in sole otto presenze. Preso il goal il Liverpool si riversa rabbiosamente nella metà campo dell’Arsenal a caccia del pareggio, provando con alcune conclusioni da fuori di Lucas Leiva, Coutinho e Gerrard ben fermate da Szczesny. Ma è al 74° che i Reds costruiscono la migliore occasione da rete, sfiorando il pari con Henderson che centra basso per l’accorrente Lucas Leiva, il cui sinistro lambisce però il palo. Nel finale al minuto 86 altra grande chance per i Reds: Sterling sfugge ancora sulla sinistra e mette in mezzo per il neo entrato Borini, ma il suo colpo di testa viene deviato provvidenzialmente in corner dall’attento Szczesny. E sempre nel recupero (di ben nove minuti, causa infortunio occorso a Skrtel ad inizio ripresa) è ancora Szczesny a dire di no a due tiri velenosi dello scatenato Sterling e di capitan Gerrard, mentre Fabio Borini viene espulso ingenuamente per doppio giallo. Ma il portiere polacco deve arrendersi proprio al minuto 96: corner perfetto di Lallana e testa proprio di Martin Skrtel che impatta per il 2-2 definitivo. Anche se all’ultimo minuto i Gunnersi rischiano il clamoroso ennesimo ribaltone con un tiro di Santi Cazorla respinto da Jones. In classifica di Premier League l’Arsenal perde l’occasione di agganciare il Southampton al quinto posto, mentre il Liverpool sale a quota 22 grazie al punto ottenuto.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy