Premier League: contro i Saints non basta Hazard, il Chelsea fa 1-1 al St.Mary’s

Grande sfida al St.Mary’s Stadium, tra il Southampton e la capolista della Premier League, il Chelsea.

St Mary's Stadium. Fonte: Stanley Howe, wikimedia commons.
St Mary’s Stadium. Fonte: Stanley Howe, wikimedia commons.

Il Southampton si trova davanti la squadra più forte della Premier League: la squadra di Ronald Koeman ha fatto fin ora un ottimo campionato, ma ovviamente la sfida con i Blues rappresenta un appuntamento importante. Nel caso in cui, i ‘Saints’ dovessero riuscire a portare a casa un risultato positivo, i tifosi sognerebbero in grande. Nell’ultimo match, il Southampton ha vinto in trasferta contro il Crystal Palace, impegnato oggi nel derby contro il QPR.

Il Chelsea, dal canto suo, ha superato brillantemente anche l’ostacolo West Ham, nel match del ‘Boxing Day’ ma non può permettersi di sbagliare match in quanto il Manchester City avrà una partita abbastanza facile in casa contro il Burnley, dove cercherà di approfittare di un eventuale passo falso dello ‘Special One’.

SOUTHAMPTON: Forster, Fonte (c), Alderweireld, Yoshida, Tadic, Wanyama, Schneiderlin, Davis, Targett, Pelle, Mane

CHELSEA: Courtois; Ivanovic, Cahill, Terry (c), Filipe Luis; Matic, Mikel; Schurrle, Fabregas, Hazard; Diego Costa

PRIMO TEMPO: Le squadre si studiano, grande tensione ma alla fine sono i Blues a farsi vedere in attacco con Fabregas che fa un numero e salta un avversario con un tocco di suola. Anche Schurrle arriva davanti a Forster, ma si allunga troppo il pallone. Al 14′ Terry anticipa Manè, sponda di Fonte e il capitano è bravo a sventare la minaccia del senegalese, che era pronto a insaccare sotto porta. Al 17′ arriva il vantaggio per il Southampton, sponda aerea di Pellè, assist in profondità di Tadic e Mané supera Courtois con un ottimo pallonetto. Prova a reagire il Chelsea, ma è ben organizzata la squadra di Koeman, fatica tremendamente a trovare spazi la squadra di Mourinho, i trequartisti ancora non ci sono. Diego Costa e Fabregas si infilano nella difesa dei Saints, ma ci sono troppi uomini davanti a loro, il Southampton gestisce il possesso palla. Nel momento più difficile, il Chelsea però riesce a trovare il pareggio con Hazard, prende palla sulla sinistra, entra in area, semina gli avversari e lascia partire il rasoterra vincente.

SECONDO TEMPO: Ci provo subito Diego Costa, ma la difesa non lo fa passare. Il Chelsea sta crescendo e il Southampton inizia a faticare un po’. Al 55′ Fabregas viene atterrato in area, reclama il rigore ma l’arbitro lo ammonisce, la simulazione è veramente eccessiva. Al 60′ Hazard, tenta il diagonale e sfiora il palo: sarebbe stato un altro gol pazzesco. Si gioca solo nell’area di rigore dei Saints, il Chelsea è padrone del campo, la squadra di Koeman prova con un’azione sull’asse Davis-Pellè, ma senza superare la metà campo. Al 77′ Diego Costa scivola sul più bello, su errore grossolano di Ward-Prowse, sfuma così un’ottima chance per portarsi in vantaggio. Il Southampton tenta l’impresa, nonostante giochi in dieci per l’espulsione di Schneiderlin. Il Southampton frena il Chelsea, ora il City può portarsi a un solo punto dalla vetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy