Premier League: dominio Citizens, Manchester City- WBA 3-0

Momento difficile per il Manchester City, appena eliminato anche dalla Champions League.

soccer.ru - Дмитрий Голубович - wikipedia.org - Serg Stallone
soccer.ru – Дмитрий Голубович – wikipedia.org – Serg Stallone

In classifica dietro ai Citizens è bagarre e il quinto posto, che vuol dire restare fuori dalla prossima Champions, dista solo 4 punti. Il rischio è che le ultime nove gare di Premier possano rappresentare un vero incubo per il City, che appare involuto come non mai. Nella gara delle 13.45 all’Etihad Stadium arriverà il West Bromwich Albion, piuttosto sicuro della permanenza in Premier League grazie al +8 sulla terz’ultima in classifica.

MANCHESTER CITY: Joe Hart, Pablo Zabaleta, Martín Demichelis, Vincent Kompany, Aleksandar Kolarov, Fernandinho, Jesús Navas, David Silva, Yaya Touré, Sergio Agüero, Wilfried Bony.

WEST BROMWICH ALBION: Boaz Myhill, Craig Dawson, Joleon Lescott, Gareth McAuley, Chris Brunt, Darren Fletcher, Craig Gardner, James Morrison, Stéphane Sessegnon, Saido Berahino, Brown Ideye.

PRIMO TEMPO: Partita subito accesa, al 3′ Dawson stende Bony e si becca il rosso diretto per chiara occasione da rete! Ad essere cacciato è però McAuley con un clamoroso scambio di persone dell’arbitro. Ospiti comunque in 10! E’ un assedio abbastanza clamoroso quello che il City sta portando al WBA in questi primissimi minuti, i Citizens vogliono sfruttare l’uomo in più!Dieci minuti davvero a senso unico, sembra un allenamento settimanale, attacco contro difesa negli ultimi 20 metri, eppure il WBA regge e riesce anche ad alzare un po’ il baricentro e mettere la testa fuori. Ritmi certamente non elevatissimi in questo inizio ma la tattica e le azioni insistite al limite dell’area del WBA ovviamente non lo permettono. Al 26′ arriva il vantaggio del City, primo gol in maglia Citizens per Bony che aggancia un gran pallone in area e davanti alla porta fulmina Myhill. Al 33′ bellissima azione tutta di prima del City ma Lampard, sull’inserimento, è quasi sorpreso dal tacco di Bony che lo libera al tiro e alla fine conclude debolmente. Al 39′ arriva il raddoppio del City, disastro della coppia Olsson-Myhill che dagli sviluppi di un corner permettono a Feranando, a porta vuota, di non può sbagliare.

SECONDO TEMPO: In campo gli stessi 22 del primo tempo e anche stessa storia, cioè il City che domina. Al 50′ subito un’altra grande occasione per Silva e subito dopo Myhill prende anche il tocco ravvicinato di Aguero, gran risposta del portiere del WBA, oggi l’unico sufficiente tra i suoi. I dati statistici dicono: 31 tentativi offensivi per il City a 0. Al 60′ palo di Aguero e traversa di Bony nella stessa azione, i Citizens stanno cercando in tutti i modi il terzo gol. Al 72′ grande occasione per il WBA di riaprire la partita, ma Berahino prende la traversa con un colpo di testa alla distanza di un metro. Al 77′ arriva il tanto cercato terzo gol del City, Jovetic va col tiro e Silva devia sottoporta. Arrivati all’84 all’Etihad si aspetta solo il triplice fischio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy