Premier League, ennesimo crollo di Hull e Newcastle. Leicester salvo

Nella penultima giornata di Premier League, l’Hull City perde a White Hart Lane e adesso rischia moltissimo in chiave salvezza. Perde ancora il Newcastle, alla nona sconfitta in dieci partite.

Un'azione dell'Everton (fonte: dom fellowes, Flickr.com)
Un’azione dell’Everton (fonte: dom fellowes, Flickr.com)

Giornata chiave per il campionato inglese che vede le squadre coinvolte in zona retrocessione disputare partite deludenti, chiuse quasi per tutte con risultati negativi.

Tottenham-Hull City: 2-0

 Torna alla vittoria il Tottenham di Pochettino che dopo due sconfitte consecutive a White Hart Lane torna a sorridere. Tre punti maturati nella ripresa grazie a due reti. La prima porta la firma di Chadli che sfrutta un assist centrale di Lamela, supera il portiere avversario e appoggia in rete per l’1-0. Raddoppio pochi minuti dopo con il terzino sinistro Danny Rose che viene imbeccato in area da un assist perfetto di Mason e supera ancora Harper, condannando l’Hull ad un miracolo per evitare la retrocessione.

Sunderland-Leicester: 0-0

Pareggio senza reti per le due squadre coinvolte nella zona retrocessione. Le due formazioni avevano necessità soprattutto di non perdere e così è stato. Primo tempo giocato alla pari con due occasioni per parte. Nella ripresa clamorosa occasione fallita da Adam Johnson per il Sunderland. Finisce così, con un punto a testa. Il Leicester è incredibilmente salvo.

Burnley-Stoke City: 0-0

Pareggio anche qui senza reti per una partita che aveva poco da dire. In campo il Burnley già retrocesso contro lo Stoke a metà classifica senza più nulla da chiedere. Primo tempo dominato dai padroni di casa che sfiorano il gol tre volte, con Ings vicinissimo al suo timbro dopo soli 5 minuti. Ripresa con lo Stoke più attivo e con l’attaccante africano Diouf pericolosissimo in due tentativi, prima con un destron da ottima posizione e poi con un colpo di testa. Finisce 0-0 a Turf Moor.

West Ham-Everton: 1-2

Pareggio con una rete a testa al The Boleyn Ground ove i padroni di casa non riescono a portare a termine il vantaggio maturato nella seconda frazione di gioco. Gol del West Ham che arriva grazie alla rete di Stewart Downing, bravo a ricevere da Song che concludere con un sinistro a giro che batte Howard. L’1-1 arriva soli sei minuti dopo quando Lukaku crossa in mezzo trovando lo stop e il destro di Osman che pareggia i conti. Finale incandescente con Lukaku che gela i tifosi di casa ribaltando il risultato e siglando il 2-1 incornando un cross di testa e regalando i tre punti ai Toffees.

QPR-Newcastle: 2-1

Vittoria incredibile del già retrocesso QPR contro un Newcastle in piena lotta salvezza che anche oggi delude e raccimola l’ennesima sconfitta, la nona nelle ultime dieci partite sotto la gestione Carver. Partita che vede però gli ospiti andare in vantaggio al minuto 24′ quando il francese Riviere viene servito in area e calcia cadendo a terra ma siglando l’1-0. Il vantaggio non regge però nella ripresa quando il Newcastle crolla letteralmente sotto i colpi di Phillips di testa e poi di Fer che calcia un bolide da distanza siderale che batte Krul. Newcastle adesso che rischia e che deve vincere l’ultima a St. James’ Park.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy