Premier League, Man Utd-Arsenal 1-1: i Gunners conservano il terzo posto

Finisce con un pareggio ricco di emozioni lo scontro diretto per il terzo posto tra Manchester United ed Arsenal: è 1-1 ad Old Trafford.

Old Trafford - Fonte: Wikipedia. Autore: André Zahn
Old Trafford – Fonte: Wikipedia. Autore: André Zahn

Operazione sorpasso fallita. Si può riassumere così il pomeriggio dell’Old Trafford con lo United che sale dopo 60 minuti dominati contro un’anonimo Arsenal spegne la luce nell’ultima mezz’ora e subisce la rimonta degli uomini di Wenger che conservano il terzo posto e che con una partita da recuperare mettono in ghiaccio la qualificazione in Champions.

Una partita che sulla carta si prospettava difficile per i padroni di casa: Van Gaal, infatti, non poteva contare sull’infortunato Rooney e con l’ex Van Persie in panchina dal primo minuto parte “El Tigre” Falcao unico terminale offensivo del 4-1-4-1 che vede in Blind lo schermo davanti la difesa. Per l’Arsenal, invece, Wenger lancia il consueto 4-2-3-1 con Coquelin davanti alla difesa e Giroud unica punta supportata da Ramsey, Ozil e Sanchez.

La partita, sin dai primi minuti, assume contorni ben delineati: è il Manchester United che prova a fare la partita contro un Arsenal che si difende in maniera ordinata; la prima opportunità arriva al 6° minuto con Young che prova un tiro a giro sul palo più lontano ma la palla si spegne sul fondo. Passano i minuti ed il ritmo dello United aumenta giocando sempre palla a terra anche in spazi stretti ed al 30° minuto la resistenza dei Gunners cede ed i Red Devils passano in vantaggio con Herrera che su cross di Young si fa trovare pronto sul secondo palo e calcia una splendida conclusione al volo che batte Ospina e fa esplodere Old Trafford. Il goal dà ancora più morale alla squadra di Van Gaal che sul piano atletico sembra più in forma rispetto ad un Arsenal in difficoltà dietro e mai pericoloso in attacco; nel finale di tempo sfiora lo United sfiora il raddoppio con Blind che su schema da palla inattiva trova una conclusione a giro dal limite dell’area che ma sulla traiettoria si trova sfortunatamente Smalling che impedisce al pallone di entrare in porta.

Nella ripresa il copione sembra sempre lo stesso con lo United che fa girare la palla senza problemi ma con il passare dei minuti l’Arsenal inizia a crescere ed al 63° minuto ha la prima grande occasione del match con Giroud che sfrutta l’errore di Rojo e si presenta da solo davanti a de Gea ma il portiere dei Red Devils alza il muro evitando il goal dei Gunners. L’occasione di Giroud dà nuova linfa agli uomini di Wenger che al 70° sfiorano ancora una volta il pari con Ramsey che scavalca de Gea con un tocco sotto ma trova la respinta di Rojo che salva miracolosamente. L’Arsenal però spinge e sente l’odore del goal che arriva all’82° minuto con uno sfortunato autogoal del neo entrato Blackett che sul tiro di Walcott trova una deviazione che spiazza Victor Valdes, entrato al posto dell’infortunato De Gea. È black out dello United che non c’è più in campo e rischia l’imbarcata all’84° minuto quando Giroud, servito da Ozil, calcia di prima intenzione ma trova solo l’esterno della rete. Nel finale le due squadre provano in tutti i modi a vincere l’incontro ma la stanchezza la fa da padrone e dopo 5 minuti di recupero l’arbitro Mike Dean fischia la fine: finisce 1-1 con la delusione dello Unitedche spreca 60 minuti di supremazia, e la gioia dell’Arsenal che così mette in ghiaccio il terzo posto in classifica.

MANCHESTER UNITED-ARSENAL 1-1
MARCATORI: 30′ Herrera (M), 82′ aut. Blackett (A)

MANCHESTER UNITED (4-1-4-1): de Gea (75′ Victor Valdes); Valencia, Smalling, Jones, Rojo (74′ Blackett); Blind; Mata, Herrera, Fellaini, Young; Falcao (61′ Van Persie). All. Van Gaal

ARSENAL (4-2-3-1): Ospina; Bellerin (73′ Walcott), Mertesacker, Koscielny, Monreal; Coquelin, Cazorla (73′ Wilshere); Ramsey, Ozil, Sanchez (90′ Flamini); Giroud. All. Wenger

ARBITRO: Mike Dean
AMMONITI: Herrera (M)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy