Premier League, vincono Manchester United e Liverpool

Tredicesima Giornata di Premier League che vede le importanti vittorie del Manchester United e del Liverpool.

Robin van Persie (fonte: kanji, Flickr.com)
Robin van Persie (fonte: kanji, Flickr.com)

I “Red Devils” si impongono con un netto 3-0 sull’ Hull City: al 16′ la sblocca Smalling in mischia, mentre il raddoppio arriva al minuto 42 con il solito Wayne Rooney, con un tiro potente e preciso dalla distanza; nella ripresa c’è gloria anche per Robin Van Persie che al 66′ risponde alle critiche delle ultime settimane e cala il tris con un perfetto tiro a giro dal limite dell’area.
Torna al successo dopo la sconfitta nell’ultima gara contro il Crystal Palace, che soffre non poco in casa per avere la meglio sullo Stoke City, gara decisa da una rete di Glen Johnson a cinque minuti dal termine con un perfetto colpo di testa dal limite dell’area piccola.
Nelle altre gare pirotecnica vittoria del Queen’s Park Rangers per 3-2 contro il Leicester: ospiti in vantaggio dopo soli 4 minuti con l’ex interista Esteban Cambiasso; al 37′ arriva il pareggio dei padroni di casa con uno sfortunato autogol di Wes Morgan. Proprio sul finire di primo tempo Qpr in vantaggio con Leroy Fer che risolve in mischia. Nella ripresa al 69′ arriva il pareggio Leicester con un tiro dal limite di Schlupp, ma al 73′ un colpo di testa di Austin regala la vittoria ai padroni di casa. Vince anche il West Ham, che batte 1-0 il Newcastle: decisivo il gol su punizione di Crasswell dopo dieci minuti nella ripresa, con il Newcastle che gioca l’ultimo quarto d’ora con l’uomo in meno per l’espulsione per doppia ammonizione di Moussa Sissoko.
Due i pareggi, entrambi per 1-1: il primo tra Burnley ed Aston Villa, con il vantaggio ospite siglato da Joe Cole al 38′ tutto solo davanti al portiere, ed il pareggio dei padroni di casa a tre minuti dal termine con Danny Ings su calcio di rigore; il secondo tra Swansea e Crystal Palace: Swansea in vantaggio con un gran tiro di Bony al quarto d’ora, il pareggio arriva dieci minuti più tardi grazie alla rete di Jedinak su calcio di rigore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy