Arsenal, Wenger difende Welbeck: “Ci vuole pazienza”

L’esordio stagionale dell’Arsenal in questa Champions League non è stato sicuramente quello tanto sognato ed agognato da parte dei tifosi londinesi, con i Gunners che sono usciti nettamente battuti per 2-0 dal confronto diretto in terra tedesca dal Borussia Dortmund del “mago” Jurgen Klopp.

Arsene Wenger (Fonte: Catalan Bola Flickr)
Arsene Wenger (Fonte: Catalan Bola Flickr)

Al Signal Iduna Park le reti di Immobile ed Aubameyang hanno inflitto una dura lezione a tutto l’Arsenal e ad Arsene Wenger, che al termine della contesa si è presentato in conferenza stampa, dove ha soprattutto difeso la prova del neo arrivato in maglia biancorossa Danny Welbeck, reo di aver sciupato qualche occasione di troppo. Queste le sue dichiarazioni: “Quando si cambia maglia c’è sempre un periodo di ambientamento. Danny deve migliorare, ma ci vuole logicamente pazienza. Nel primo tempo è stato molto attivo e avrebbe potuto sfruttare meglio due o tre occasioni sotto porta. Dobbiamo restare calmi e supportare il giocatore, avere un atteggiamento positivo nei suoi confronti”.

Infine Wenger si è soffermato sulle condizioni di Jack Wilshere, rientrato negli spogliatoi a fine gara con un problema alla caviglia: “E’ difficile da dire ora quanto sia grave il suo problema fisico. Ma conoscendo la sua storia nell’Arsenal a livello di infortuni non posso che essere cauto ed aspettare così gli accertamenti del caso”.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy