Champions League, terzo turno: volano Valencia e Celtic, pareggia il Basilea

Torna in campo la Champions League che, dopo l’appuntamento di ieri sera, continua ad emozionare e regalare spettacolo in questo terzo turno preliminare: conferme da parte di Celtic e Valencia, soffrono la Din. Zagabria e lo Shakhtar che strappano comunque la vittoria; cede il Basilea che porta a casa solo un pareggio.

Fonte immagine: Kieran Lynam dal Dublin, Ireland
Fonte immagine: Kieran Lynam dal Dublin, Ireland

Clamoroso 2-2 del Basilea contro il Tel. Aviv, che mette in difficoltà la formazione di casa passando in vantaggio alla mezzora con la rete di Zehavi. Il pareggio dei conti giunge solo dopo pochi minuti in occasione del rigore tramutato in gol da Delgado. Il Basilea accarezza la vittoria siglando il gol del 2-1, annullato a Hoegh per un fallo riscontrato dall’arbitro e soffre sul finale le progressioni offensive degli avversari che si inchinano però ad Embolo: la giovane promessa infiamma la serata di Champions e mette a segno un gol prezioso come l’oro per il Basilea, beffato sul finale dal gol di Zehavi.

Un altro importante trionfo lo colgono gli scozzesi del Celtic che passeggiano in casa 3-2 contro il Malmo: gli svedesi, già al 3’di gioco sono costretti a subire la rete di Griffiths che li condanna ad un match tutto in salita. Dopo dieci minuti la musica non cambia, il dominio del Celtic cresce e giunge il raddoppio targato Bitton. Durante il secondo tempo il Malmo accorcia le distanze con la doppietta di Berget ma è ugualmente costretto ad issare bandiera bianca di fronte agli scozzesi con un Griffiths in splendida forma che di testa regala la tripletta ai suoi.

Svolge il compitino anche lo Shakhtar che in trasferta non va oltre l’1-0 contro il Rapid Vienna. Il match viene deciso dalla rete di Marlos giunta sul finire del primo tempo grazie al rasoterra di Rakitsky che offre un assist davvero impeccabile.

Sorprese sul campo dello Skenderbeu che perde 1-2 ma inaspettatamente riesce a tenere testa e persino a dominare in un primo tempo i croati della Dinamo Zagabria: grande prestazione da parte degli albanesi che sbloccano il risultato alla mezzora con la punizione di Shkembi e mettono in difficoltà gli ospiti, che non brillano questa sera nonostante il pareggio faticosamente agganciato al 66′ da Soudani e la rete del vantaggio firmata da Pivaric. Soddisfazione, comunque, per la squadra albanese, l’unica del suo paese a potersi vantare del privilegio di scontrarsi con le grandi d’Europa.

Fiato sospeso fino al triplice fischio per Valencia e Monaco che si fermano sul 3-1. Ottima prestazione degli spagnoli che confermano quanto di buono fatto nella passata stagione e si portano in vantaggio già in avvio grazie alla stoccata vincente di Rodrigo; non da meno la forza dei francesi che ristabiliscono la parità con la rete di Pasalic, abile a sfruttare un rimpallo favorevole e spedire in porta. La furia del Monaco dura poco: al 60′ arriva a chiudere la pratica la firma di Parejo e poi in extremis di Feghouli che suggella un match perfetto dei padroni di casa che ipotecano la qualificazione

Ecco, di seguito, tutti i risultati dei match disputati questa sera:

Basilea (Sui) – M. Tel Aviv (Isr) 2-2

Celtic (Sco) – Malmo (Swe) 3-2

Rapid Vienna (Aut) – Shakhtar (Ukr) 0-1

Skenderbeu (Alb) – Din. Zagabria (Cro) 1-2

Valencia (Esp) – Monaco (Fra) 3-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy