Juventus, Marotta realista: “Champions? Difficile, ma vogliamo giocarcela”

La Juventus in semifinale di Champions League: ecco le dichiarazioni di Marotta.

Marotta Fonte immagine: Pietro Stallone
Marotta Fonte immagine: Pietro Stallone

“Dybala ci piace, è un obiettivo e stiamo parlando col presidente Zamparini ma la trattativa è difficile perché ci sono altri club interessati. Insieme a lui seguiamo anche gente di esperienza”. Parla di mercato e non solo, Beppe Marotta, direttore generale della Juventus, ai microfoni di Sport Mediaset, nel post partita di Monaco-Juventus (0-0). “L’argentino può essere un investimento futuribile, ma senza esperienza ancora per questi palcoscenici”, ha aggiunto Marotta. A Sky Sport poi accenna anche alla trattativa per Cavani: “Non abbiamo avuto nessun contatto col PSG, ci piace, ma non ci risulta sul mercato. Se lo fosse ci proveremo”. E su Falcao poi aggiunge che “è dura. Ha uno stipendio notevole, oggi come oggi è utopistico”. Passando poi alla qualificazione per la semifinale di Champions League della Juventus ha commentato: “Troveremo tre corazzate, ma vogliamo giocarcela fino in fondo. Sicuramente c’è un divario tecnico e di fatturato, ma non si sa mai. Scudetto e Coppa Italia sono obiettivi da cogliere. La Champions la vogliamo, ma siamo realisti con i valori. Con fortuna e circostanze buone chissà”. Ci sarà Pogba per la semifinale? “Per i medici sarà pronto tra venti giorni. Dipenderà dalla forma, la gioventù può farlo recuperare prima”. In merito al passaggio del turno, dopo aver accennato al mercato bianconero, Marotta rilascia anche dichiarazioni importanti a Sky Sport: Abbiamo superato l’esame a pieni voti, anche se la prestazione non è stata eccezionale. Penso a questo gruppo e a quanto è cresciuto in questi anni. Deve migliorare e può farlo solo tramite l’esperienza, ci servono queste partite per raggiungere una giusta dimensione. Ci sediamo al tavolo da 100 euro con grande soddisfazione e con la consapevolezza di aver fatto cose straordinarie. In questi anni abbiamo sempre migliorato la qualità della rosa, la prossima estate lavoreremo in questa direzione. Cercheremo giocatori che aumentino il livello qualitativo della squadra, ma non è facile trovare i giocatori giusti. L’appeal della Juventus oggi è notevole, ed è sicuramente cresciuto rispetto a quando sono arrivato. Ricordo che Di Natale rifiutò il trasferimento da noi, oggi i calciatori fanno la fila per venire a giocare qui”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy