Robben a modo suo, Lahm instancabile: Barcellona-Bayern Monaco 0-3, le pagelle dei bavaresi

Il Bayern Monaco vince anche al Camp Nou nel ritorno della semifinale di Champions League contro il Barcellona per 3 reti a 0. Di seguito le pagelle dei bavaresi:Robben (Alexander Husing)

Neuer voto 6: Non soffre mai, anche perchè la squadra blaugrana sembra solo una lontana parente della schiacciasassi delle scorse stagioni. Sicuro sulle palle alte, tranquillo sulle parate basse. L’unico “brivido” è quello al 71′ sul tiro velleitario di Pedro che lo trova pronto in presa.

Lahm voto 6,5: Continua e perfetta la spinta del numero 21 bavarese. Il primo ad attaccare e il primo a difendere. Limita Pedro e Adriano quando si aggirano dalle sue parti. (dal 76′ Rafinha voto sv)

Van Buyten voto 6,5: Non soffre prima Fabregas, poi Sanchez. Sempre attento e pronto nelle chiusure, perfetto.

J.Boateng voto 6,5: Il difensore ghanese con passaporto tedesco pecca qualche volta di superbia, come al 72′ quando lascia libero Villa di colpire indisturbato di testa, ma gioca bene complessivamente.

Alaba voto 6,5: Ottima partita dell’esterno austriaco. Arriva anche al tiro, che però esce sgangherato e finisce di molto a lato. Una sbavatura all’ora di gioco, ma si riscatta immediatamente chiudendo su Sanchez.

Javi Martinez voto 6,5: Ottimo il suo filtro fra difesa e zona nevralgica del campo. Torna nel ruolo che svolgeva all’Atletico Bilbao e si limita a passaggi semplici ed efficaci. (dal 74′ Tymoshchuck voto sv)

Schweinsteiger voto 6,5: Domina a centrocampo il tedesco. Fa sembrare dei mostri sacri come Iniesta e Xavi due novellini alle prime armi. Una vera e propria forza della natura, spettacolare il lancio per la rete di Robben. (dal 65′ Luis Gustavo voto 6: Entra all’ora di gioco e non fa rimpiangere il possente centrocampista tedesco)

Ribery voto 7: Sembra nervoso l’esterno francese. Passa più tempo a litigare con gli avversari che con la palla fra i piedi. Ma si lascia tutto alle spalle e mette lo zampino nella rete del 2-0, e mettendo un cross dolcissimo per la testa di Muller.

Muller voto 6,5: Invisibile fino alla rete del 3-0, dove ha pensato molto alla fase difensiva. Sempre a segno nei match che contano.

Robben voto 7: Sfugge sempre ad Adriano che non riesce a prendergli le misure per tutta la durata del match. Segna un gol dei suoi; rientra sul sinistro e batte, con un tiro a giro, un’incolpevole Valdes.

Mandzukic voto 6,5: Svaria tanto sul fronte offensivo, ma è il lavoro che gli chiede Heynches. Non da punti di riferimento a Pique e Bartra e pressa sempre i portatori di palla blaugrana.

Heynches voto 7: Il migliore in campo, e nel doppio confronto, è lui. Mette sul rettangolo verde la migliore formazione possibile, sfrutta in maniera perfetta gli esterni e mette in difficoltà il Barcellona con una vera e propria gabbia a centrocampo. Siamo davvero sicuri che serve Guardiola ai bavaresi il prossimo anno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy