Verratti, D. Luiz e Sirigu ammettono: “Barcellona superiore”

Il Barcellona supera per 2-0 il PSG e vola in semifinale.

Una bandiera del PSG. Fonte: Philippe Agnifili (flickr.com)
Una bandiera del PSG. Fonte: Philippe Agnifili (flickr.com)

Gli spagnoli avevano già dominato la gara da’andata passando per 3-1 al “Campo dei Principi” di Parigi. Strapotere rossoblu che non è stato minimamente arginato, nonostante lo sforzo enorme da parte dei francesi. Uno straordinario Iniesta e un cinico Neymar condannano Blanc all’eliminazione. Il sogno per Ibrahimovic si infrange nuovamente ai quarti di finale.

I protagonisti della gara di ieri sono tutti sicuri: Barcellona superiore in entrambe le gare. Ecco la testimonianza di Sirigu nel post partita rilasciata a Canal Plus:Abbiamo cercato fin dall’inizio di ribaltare la situazione, ma loro sono partiti molto forte. Hanno segnato un gol molto importante e quindi sono stati rivoluzionati i nostri piani di gioco. Il Barcellona è davvero forte, hanno superato il turno vincendo entrambe le partite. Non c’è nulla da dire, bisogna ammettere che sono stati più forti, questo è tutto“.

Della stessa idea è David Luiz. Il difensore è stato il protagonista negativo della gara d’andata. Suarez si è beffato di lui con due tunnel che sono costati due reti. Ecco le sue parole riportate da Television Espanola: “Nelle due partite il Barcellona ha fatto meglio di noi. Hanno controllato la sfida e sono stati migliori di noi. A noi sono mancati Ibrahimovic e Verratti, ma il Barça ha giocato davvero bene. Siamo comunque soddisfatti, abbiamo eliminato il Chelsea anche se col Barça non siamo stati allo stesso livello”.

Infine le frasi di un altro italiano in terra francese, Marco Verratti. Il centrocampista sembra essere nel mirino del Barcellona che tenterà un assalto in estate provando a sfilare a Blanc il gioiellino della nazionale azzurra. Ecco le sue parole a riguardo intercettate da Sky: “Interesse del Barcellona? A tutti farebbe piacere giocare li, ma il PSG ha creduto in me quando nessuno se l’aspettava e vorrei ripagare questa fiducia. Vogliamo colmare il gap con le squadre migliori“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy