Copa America del Centenario: nella gara inaugurale Usa-Colombia 0-2

Gara inaugurale dell’edizione numero 100 della Copa America che vede affrontarsi, a Santa Clara, gli Usa padroni di casa, allenati da Jurgen Klinsmann, opposti alla Colombia di Pekerman.

james rodriguez
James Rodriguez (Fonte: Danilo Borges, Wikipedia.org)

Prima della gara le due squadre hanno ricordato il difensore della Nazionale Colombiana Escobar, ucciso dopo l’eliminazione della propria Nazionale dai mondiali di Usa ’94, il 2 luglio. Poi pronti via ed i Cafeteros passano subito in vantaggio, all’8′: azione d’angolo dalla quale spunta il milanista Zapata che di destro batte Guzan; insistono gli ospiti, che sfiorano il raddoppio al 16′ con una conclusione di Perez che termina di poco a lato. Gli Usa si fanno vedere al 36′, quando ci prova Dempsey con una conclusione a giro che si perde di un soffio sul fondo; al 42′ fallo di mano di Yedlin in area di rigore e massima punizione a favore della Colombia: dal dischetto il madridista James Rodriguez spiazza Guzan e realizza il 2-0 ospite.
Nella ripresa i padroni di casa si rendono pericolosi al 60′, con il solito Dempsey, che colpisce a colpo sicuro di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma è provvidenziale il salvataggio sulla linea di Perez; passano quattro minuti e ancora Dempsey ci prova su calcio di punizione, trovando la risposta dell’attento Ospina. Al 76′ Colombia vicina al tris, con l’unico spunto della gara di uno spento Bacca, la cui conclusione si stampa però sulla traversa.
Primi tre punti alla Colombia, Stati Uniti da rivedere: nei Cafeteros preoccupazione comunque per l’infortunio occorso nella ripresa a James Rodriguez, probabilmente un riacutizzarsi del problema alla spalla sinistra, lussata qualche mese fa durante il match di Champions League tra Real Madrid e Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *