Milan-Juventus 0-1 d.t.s., le pagelle dei bianconeri: Morata decisivo

La Juventus di Massimiliano Allegri ha battuto il Milan allo scadere del secondo tempo supplementare grazie ad una rete di Alvaro Morata, che regala così alla Vecchia Signora la sua undicesima Coppa Italia.

morata juventus
Alvaro Morata – Fonte: www.goal.com

Ecco le pagelle dei bianconeri:

Neto 6,5: viene chiamato poco in causa ma si fa sempre trovare pronto, grandissimo secondo portiere.

Chiellini 7: prova di altissimo livello per il capitano della Juventus che in più di un’occasione si dimostra un muro invalicabile.

Barzagli 6: come centrale della difesa a 3 perde un po’ di efficienza ma porta a casa comunque una prova sufficiente.

Rugani 5,5: questa sera probabilmente ha sentito un po’ troppo la tensione della finale e degli occhi di Antonio Conte, presente sugli spalti.

Evra 6: nel primo tempo gioca bene ma nella ripresa soffre tantissimo le cavalcate del giovane Calabria, Allegri lo richiama in panchina prima che sia troppo tardi. (Alex Sandro 6,5)

Pogba 5: assolutamente il peggiore in campo. Svogliato, impreciso, egoista. La Juventus da lui pretende (giustamente) molto di più.

Hernanes 6: partita senza infamia e senza lode per il regista brasiliano ex Inter. Che comunque ha dimostrato ancora una volta di essere entrato nei meccanismi bianconeri. (Morata 7,5)

Lemina 6,5: ad un certo punto della partita sembrava aver dato tutto, ma è grazie ad una sua galoppata portentosa che la Juventus ha fatto partire l’azione che ha portato al goal vittoria.

Lichtsteiner 5,5: questa sera il terzino svizzero non ha giocato una gara sufficiente. Nullo in fase offensiva e praticamente inutile in fase di creazione del gioco (Cuadrado 6,5)

Dybala 6,5: non è mai pericoloso sotto porta ma effettua diverse giocate che mostrano a tutti come lui appartenga ad un’altra categoria. Sempre più leader.

Mandzukic 6: questa volta l’uomo dei goal pesanti si è preso una giornata di riposo ma gioca comunque una gara di grande sacrificio.

Alessandro Davani

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *