Curiosità: ecco chi è il giocatore della rovesciata delle figurine Panini

Quanti di voi da piccoli, ma anche da grandicelli, si sono dilettati a collezionare e scambiare le famose figurine Panini dei calciatori, riconoscibilissime da quello che è divenuto poi il simbolo di un giocatore, apparentemente anonimo, colto nell’atto di una rovesciata? Ebbene, quell’uomo ha un nome ed ispirò il logo degli adesivi più famosi d’Italia eseguendo proprio quel gesto, nel bel mezzo del ventesimo secolo.

La rovesciata di Carlo Parola dalla quale è nato il celeberrimo logo delle figurine dei calciatori Panini
Stiamo parlando infatti di Carlo Parola, ex difensore della Juventus, nella quale crebbe e militò per ben 15 anni, strappando anche qualche convocazione in Nazionale. Era il 15 gennaio 1950 quando, all’ottantesimo minuto di un Fiorentina-Juventus, Parola si esibì nella rovesciata, così raccontata dalle parole del giornalista Corrado Banchi: “Parte un lancio di Magli verso Pandolfini. Egisto scatta, tra lui ed il portiere c’è solo Carlo Parola; l’attaccante sente di potercela fare ma il difensore non gli dà il tempo di agire. Uno stacco imperioso, un volo in cielo, una respinta in uno stile unico. Un’ovazione accompagna la prodezza di Parola”.
Di certo, all’epoca Banchi non poteva lontanamente immaginare che quella prodezza sarebbe stata accompagnata anche da centinaia di milioni di album e bustine di figurine venduti da più di 50 anni a questa parte. Il fenomeno mediatico, tuttavia, non si fermò ai soli stickers: come gli appassionati di musica sicuramente ricorderanno, nel 1997 la rovesciata di Parola fu riproposta anche nella copertina dell’album “La dura legge del gol!” degli 883, dove il volto di Max Pezzali prendeva il posto di quello dello juventino. Anche le telecronache calcistiche hanno finito col farsi influenzare dalla fama di quell’immagine: non è difficile che di fronte ad un gesto atletico analogo, il commentatore di turno si esprima dicendo qualcosa del tipo “Si è prodotto in una rovesciata da figurine Panini!”. Insomma, i due scudetti bianconeri vinti dal compianto Parola, scomparso nel 2000, oggi sembrano non valere nulla di fronte a tanta storia.

8 pensieri riguardo “Curiosità: ecco chi è il giocatore della rovesciata delle figurine Panini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy