E.L. Basilea-Fiorentina 2-2, pagelle viola: Roncaglia e l’arbitro decidono la gara

Allo stadio St. Jakob di Basilea la Fiorentina non va oltre il pari con i padroni di casa.

Decidono la partita il gesto violento e folle di Roncaglia e la direzione di gara assolutamente mediocre e parziale.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

Doppietta di Bernardeschi. Ora per la Fiorentina l’unica speranza è il secondo posto nel girone.

PAGELLE FIORENTINA

SEPE 6: è stato impegnato poche volte. Miracolo sul primo tiro e poi non può fare nulla sul tocco che porta al primo gol del Basilea (peraltro in fuorigioco). Imparable il tiro del secondo gol.

RONCAGLIA 3: aveva iniziato nervoso e impulsivo. Poi la gomitata, preparata in corsa, e l’espulsione. Un difensore di livello internazionale non dovrebbe neanche pensare a certi comportamenti. Andrebbe multato e accantonato per qualche tempo. La Fiorentina ha rischiato di compromettere, in una sera, l’ntera stagione.

GONZALO RODRIGUEZ 7: un guerriero. Ha chiuso bene, ha coperto anche zone della difesa dove non c’era nessuno. Peccato per l’ammonizione che l’arbitro gli ha regalato…

ASTORI 6,5: difende e chiude benssimo. Qualche leggerezza la commette ma roba di poco conto

ALONSO 6: non ha spinto che in poche occasioni. E’ stato piuttosto leggero nel gioco soprattutto si è spesso fatto saltare in velocità, ma comunque sempre presente ed efficace.

BORJA VALERO 7,5: è l’uomo ovunque. Mostra doti di gioco in tutte le fasi.

VECINO 6,5: conquista tanti palloni e ne riperde comunque diversi. Ha giocato mirando soprattutto a fare da diga.

BADELJ 6: rallentato, poco lucido, impacciato con la palla. (dal 40′ s.t. BABACAR: s.v.)

BERNARDESCHI 7: nel secondo tempo non viene mai chiamato (inspiegabilmente) all’azione dai compagni. Realizza i gol con i quali la Fiorentina compie comunque un passo avanti.  (dal 40′ s.t. GILBERTO: s.v.)

ILICIC 6: la sua presenza in campo impegna metà della difesa avversaria e crea spazi di manovra interessanti. Esce per lo sciagurato gesto di Roncaglia e per la Fiorentina, il vero uomo in meno è proprio lui.  (dal 35′ p.t. TOMOVIC 6: il suo lavoro in fase difensiva lo fa normalmente. Per il resto non si è visto)

KALINIC 7: fa reparto da solo. Crea il secondo gol viola. Subisce e conquista una trentna di falli e punizioni alla trequarti svizzera. Più di quanto ha dato non si può chiedere.

Allenatore PAULO SOUSA 6,5: aveva impstato bene la gara ed è stato tradito dalla follia di Roncaglia.

Arbitro Sig. KRUZLIAK (SLK) 4: certi direttori di gara non andrebbero bene neanche per le categorie amatoriali. Presuntuoso e “cieco” nel guardare le azioni di gioco. Grazia Safari, a cui permette di commettere oltre 15 falli importanti su Kalinic, prima di un cartelino. Nega un rigore evidentissimo dopo appena 3 minuti alla Fiorentina. Il primo gol del Basilea è realizzato in fuorgioco. Decide la partita in senso assolutamente negativo. Da declassare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *