E. L. Fiorentina-Dinamo Kiev 2-0, pagelle viola: grinta e cuore e si passa il turno

Allo Stadio di Firenze si è giocata la gara di ritorno dei quarti di Finale di Europa League, con la Fiorentina che superato il turno grazie a due reti, una per tempo, alla Dinamo di Kiev.  

Serata di impegno e carattere per la compagine toscana che, tuttavia, alla fine, per scelte azzardate del mister, ha sofferto oltre le aspettative.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

Buona affluenza di pubblico.

PAGELLE FIORENTINA

NETO 6,5: sempre attento e  deciso negli interventi, ha rischiato una sola volta, seraimente,  di subire gol

TOMOVIC 6,5: ha scorrazzato sulla fascia molto e molto bene, più in fase offensiva rispetto a quella di contenimento

GONZALO RODRIGUEZ 7: uno dei migliori. Puntuale nelle chiusure e attento nelle ripartenze della squadra, talvolta anche pericoloso in attacco

SAVIC 6,5: ha giocato bene, sempre concentrato, buono anche nello scatto a tu per tu con l’avversario

ALONSO 6,5: gioca un primo tempo di alto impegno , poi si perde un po’.

JOAQUIN 7: l’anima, l’estro e il cuore ne fanno uno dei protagonisti della serata.

MATI FERNANDEZ  6: fa l’assist del gol del raddoppio ma è piuttosto spento e, a volte, leggero.

PIZARRO 8: praticamente è lui il gioco della Fiorentina. Chapeau.  (dal 38′ s.t AQUILANI 5: entra e non mette il piede, non contrasta l’avversario, non si prende responsabilità, invece si mostra irritante, a tratti insicuro)

BORJA VALERO 6,5: una serata di sostanza e di determnazione. Si offusca un po’ nella ripresa (dal 34′ s..t. BADELJ s.v.)

SALAH 7: veloce, concreto, pericoloso e a volte anche egoista  (dal 42′ s.t. VARGAS 7: per il gol che ha fatto)

MARIO GOMEZ 6,5: è molto generoso. Crea molto spazio. Segna un gol praticamente fortuito e si trova a chiudere, correre e difendere.

Allenatore MONTELLA 6: buono l’approccio mentale alla partita. Squadra aggressiva e mai passiva. Sbagliate le sostituzioni che in pochi minuti dstruggno l’intelaiatura tattica della squadra

Arbitro Sig ERIKSSON 6: Gomez è in furigioco quando parte il tiro di Borja Valero, gol annulato giustamente. Gonzalo investe Lens in zona difficile da vedere, ma sembra in area, e lui fischia simulazione ed espelle il francese… Gestisce la gara con piglio e personalità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *