E.L. Fiorentina-Tottenham 1-1: un tempo regalato e un tempo giocato

Al “Franchi” di Firenze gli Spurs strappano un pareggio, per loro, utile. La Fiorentina a due facce deve guardare al bicchere mezzo pieno e sperare che Bernardeschi e Zarate. riescano a costruire qualcosa che possa portare un buon risultato, giovedì prossimo da Londra.

Fonte: Roberto Vicario
Fonte: Roberto Vicario

Per il resto sembra un film già visto (in negativo) riguardo a calciatori come Tomovic, Ilicic e Kuba.

La società viola ha svolto oggi, prima della partita, il CDA senza la presenza dei fratelli Della Valle.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 7: il rigore era imparable. Sul tiro, improvviso e difficile di Davies si fa trovare pronto e attentissimo, nel prmo tempo. Nel secondo tempo su Kane, che mira all’angolino basso alla sua snistra, salva il risultato con un tocco a deviare, provvidenziale.

TOMOVIC 5,5: nonostante l’impegno e la concentrazione, la sua presenza, per la Fiorentina equivale sempre a “subire gol”, in un modo o in un altro.  Un difensore inadatto a certi palcoscenici ma indispensabile quando non ce ne sono altri in rosa.

GONZALO RODRIGUEZ 7: ha fermato tutte le offensive avversarie centrali e anche qualcosa sulla fascia destra; ha fatto anche il playmaker; gli è mancato, per un soffio, il gol

ASTORI 6: in più di un’occasione ha rischiato il secondo giallo. Qualche volta si è fatto saltare in velocità dall’avversario. Può fare meglio.

ALONSO 5,5: non ha mai crossato a modo, molte volte si è fatto trovare statico di fronte a palla giocata nello stretto. Sembra un po’ fra le nuvole.

BLASZCZYKOWSKI 4,5: inguardabile, inutile.  (dal 17′ s.t. KALINIC 6: entra, corre, aggredisce, crea spazi, ma non viene mai servito decentemente per segnare)

TINO COSTA 6,5: lotta e gestisce il possesso palla, non ha le geometrie perfette nè le tempistiche affinate ma è molto utile per il gioco che fa Paulo Sousa.  (dal 22’s.t. VECINO 6: amministra i recuperi di palla ed i piccoli tocchi. Deve ancora riprendersi da quanto fatto in questi ultimi mesi)

BORJA VALERO 6: una serata sottotono e anche sotto di lucidità.

BERNARDESCHI 7: segna un gran gol. Gioca con talento e concretezza per tre quarti della gara, poi si spenge. Risulta in questo mmento, indispensabile per la Fiorentina.

ILICIC 5: tenere in campo un giocatore svogliato e indisponente, per chi guarda la partita, solo perchè potrebbe calciare una eventuale punizione decisiva, è una bestialità. Va messo da parte e basta. Non ha neanche la decenza di correre…  (dal 15′ s.t. BADELJ 6: rientra dopo mesi di infortuno e dà conferma di essere ancora il geometra metodico di questa squadra)

ZARATE 7: una vera spina nel fianco del Tottenham. Giocatore imprevedibile, dotato di grande estro. Ottima partita.

Allenatore PAULO SOUSA 6,5: mette in campo un gruppo che non gioca e cerca di imporre il proprio gioco senza paura di nessun avversario.

Arbitro Sig.  ZWAYER (Ger) 6: molto fiscale e attento nel primo tempo; sorvola stupidamente, su una pedata nello stomaco di Tomovic da parte di Alli; concede un rigore sacrosanto agli inglesi; sbaglia diverse volte sui fuorigioco dell’una e dell’altra squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *