Europa League: un bilancio delle italiane

Come la Champions, anche l’Europa League è al suo giro di boa. Con tre partite alle spalle e tre ancora da giocare, la situazione delle italiane è positiva, anche se ancora è presto per cantare vittoria, o almeno lo è se confrontata in blocco con le altre italiane di Champions. In attesa della quarta partita della fase dei gironi, uno sguardo a tutte le quote passaggio turno Europa League, per le italiane che aspirano a essere tra le vincitrici a dicembre di questa prima fase per ritrovarsi nel 2021 nei sedicesimi a eliminazione diretta, può aiutarci a fare un bilancio della strada fin qui percorsa e delle aspettative del pubblico.

Nel girone A è saldamente al comando la Roma con 7 punti. Young Boys e CFR Cluj seguono con 4, mentre il CSKA Sofia, con un solo punto, non sembra in grado di rimontare. Le previsioni infatti quotano quest’ultima a ben 75.00, il Cluj è avanti con 9.00 sullo Youg Boys a 13.00 ed è solamente a 1.10 la quotazione per la Roma, avviata ai sedicesimi come vincitrice del girone in virtù delle ottime prove fin qui disputate.

Il discorso cambia invece per il Napoli nel girone F. Una lotta serrata a tre vede AZ Alkmaar, Napoli e Real Sociedad con 6 punti ciascuna e una differenza reti fatte/subite che premia l’AZ. Fanalino di coda fuori dai giochi l’HNK Rijeka, con una quota passaggio turno a un altissimo 200.00. Le stesse quote, a dispetto delle reti, vedono il Napoli con 1.60 e il Real Sociedad con 2.85; più indietro l’attuale capolista AZ con 7.50.

Arriviamo all’ultima italiana nella competizione, il Milan. I rossoneri, nel girone H insieme a Lille, Sparta Praga e Celtic, sono secondi a 6 punti, dietro i francesi che guidano la classifica a 7. Sparta Praga terza a 3 punti e Celtic ultimo con 1 punto. Uno dei gironi più difficili e impegnativi dell’Europa League 2020/21 e che ha regalato anche un significativo numero di reti (il Milan stesso ne ha 6 all’attivo e ben 4 incassate nella propria porta) ad oggi vede l’orientamento delle quotazioni a favore dei milanesi, che precedono il Lille con 1.65, i quali sono comunque considerati, con 2.25, nettamente davanti ai cechi con il loro 30.00. Il Celtic ha poco da sperare, eppure, forse per rispetto al blasone, se la cavano con un 50.00 che farebbe pensare a una piccolissima possibilità ancora in gioco per ribaltare le sorti del girone.

 

 

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy