Fiorentina-Esbjerg 1-1, Pagelle Viola: Ilicic e Borja su tutti

Si è concluso il turno dei sedicesimi di finale di Europa League per la Fiorentina che è passata alla fase successiva, eliminando i danesi dell’Esbjerg.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

La partita di questa sera, ritorno, è stata una mezza formalità per i viola, forti delle 3 reti segnate in terra danese.

Termina 1-1, con la conferma che la Fiorentina anche nelle partite meno dure, un gol lo deve sempre prendere per questa o quella disattenzione, le quali alla fine dell’anno saranno state così tante da fare la differenza.

PAGELLE FIORENTINA

ROSATI 6: prima apparizione da quando è arrivato a Firenze. E non demerita.

RONCAGLIA 6,5: gran lottatore, stasera ha contenuto bene e ha rilanciato altrettanto discretamente

GONZALO RODRIGUEZ 6,5:  impeccabile  (dal 15′ s.t. TOMOVIC 5,5: arrugginito come centrale)

COMPPER 5: lento e spreciso. Farebbe meglio a cercare di portare a fonde bene la fase difensiva piuttosto che cercare il gol. Non chiude sugli avvesari veloci

PASQUAL  6: partita da guerriero. Se misurato e centellinato, il suo impiego, resta importantissimo  (dal 33′ s.t. VARGAS  s.v.)

AMBROSINI  6:  fa il suo compito preciso, contro avversari comunque modesti.  (dal 20′ s.t. BAKIC 5,5: prova due tiri al volo e da una posizione ottima, con risultato totalmente da dimenticare. Per il resto non si è visto)

PIZARRO 6,5: non sbaglia praticamente niente

BORJA VALERO 7: ci vuole un arbitro o un cecchino per fermarlo. In questo momento è il migliore giocatore della rosa di Montella.

MATOS 6,5: ottima partita nel giorno del suo compleanno. Si inserisce sempre e dà sempre fastidio. Personalità ottima tanto che prova anche a calciare in porta da posizione più difficile

ILICIC 7: segna un gol da incorniciare. Corre, rientra e tiene anche bene la palla. Per impegno e per prestazione è il migliore in campo (con Borja)

GOMEZ 5,5: ancora non ci siamo. Tornerà.

Allenatore MONTELLA 6,5: il risultato finale, a lui che è meticoloso, non piacerà di certo. Ma la Fiorentina ha giocato nettamente meglio ed ha ampi margini di miglioramento.

Arbitro Sig. STRAHONJA (CRO)  6,5: ci vogliono gli arbitri stranieri per far smettere certi accanimenti chirurgici contro le squadre come la Fiorentina. Ed infatti questo arbitro ha diretto benissimo e senza precondizionamenti.

E la Fiorentina va verso la prossima: la Juventus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy