Lazio-Petkovic: “Vogliamo vincere”

Vigilia di Europa League per la Lazio,che aprirà il girone di Europa League, contro il Legia Varsavia, squadra polacca, giovedì alle 21,05 all’Olimpico di Roma: mister Petkovic  ha presentato la gara  in conferenza stampa.

Fonte immagine: twicepix
Fonte immagine: twicepix

Visti i problemi di formazione e gli acciaccati che verranno lasciati a riposo in vista del Derby il tecnico alla domanda sulla possibile partenza da titolare del baby Keità ha risposto affermativo con un “E’ possibile”. 
Ecco cosa ha detto: “Cercherò di mettere la migliore formazione possibile in questo momento perché vogliamo vincere la partita. Ci sono diversi problemi, devo valutare le condizioni di alcuni giocatori. Abbiamo dimostrato che stiamo crescendo e per avere un team compatto è molto importante la concorrenza all’interno del gruppo.”
La condizione della Lazio sta crescendo, e il tecnico si dice fiducioso sul miglioramento delle prestazioni del gruppo: “Abbiamo mostrato un buon livello di crescita, abbiamo perso due partite, ma contro la Juve. Siamo riusciti a vincere contro l’Udinese che è arrivata davanti a noi l’anno scorso e contro il Chievo, una squadra contro la quale non si vinceva da 10 anni. Stiamo bene, mi è piaciuta metà dell’ultima partita, anche a livello di divertimento. Abbiamo margini di miglioramento. Contro il Legia dovremo continuare a crescere, ci avvicineremo al 100% della forma. Il Legia Varsavia ha lottato per entrare in Champions, è uscita soltanto per la differenza reti. Rispettiamo il nostro avversario ma giochiamo a casa e dobbiamo dimostrare che all’Olimpico decidiamo noi le partite.”
Sui nuovi acquisti Perea e Felipe Anderson predica calma, in quanto i due non sono pronti ancora all’impiego in prima squadra:Felipe spero di vederlo a breve, ma non è ancora al top della forma. Si allena ma non riesce a farlo al 100%, spero che presto sarà a disposizione; Perea sta bene, ha buoni valori come corridore. Vedremo nei prossimi giorni e nelle prossime settimane. Diamogli del tempo, deve conoscere la  nuova realtà, ma sono fiducioso che ci potrà dare una mano”.
Infine una battuta su Klose, che non scenderà in campo domani e che verrà utilizzato con il contagocce dal tecnico per tutelarlo dagli infortuni che lo hanno bloccato la scorsa stagione: “Klose giocherà una o forse due delle prossime tre partite, è a disposizione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy