Napoli, parla ag. Strinic: “Poteva giocare di più. Guarirà presto”

Il Napoli supera il Milan in campionato e si avvicina al terzo posto che vale i preliminari di Champions.

Fonte: Ed1984 (Wikipedia)
Fonte: Ed1984 (Wikipedia)

La Lazio vanta ancora 4 punti di vantaggio. Il calendario è più insidioso per i biancocelesti che incontreranno i partenopei nell’ultima di campionato. Sarà una battaglia che durerà fino ai rimanenti 90 minuti. Intanto la formazione di Benitez deve pensare anche all’Europa League. Giovedì sarà essenziale vincere contro il Dnipro e archiviare, già all’andata, la qualificazione per la finale del torneo. Un ottimo risultato consentirebbe ai campani di focalizzare le ultime energie interamente sul campionato.

Il nuovo acquisto Strinic non ha dato l’apporto che tutti si aspettavano. Il ragazzo ha avuto anche delle complicanze fisiche che gli hanno impedito di poter dare il massimo con continuità. Ecco le parole del suo agente a Radio Crc: “Non ho parlato del Dnipro col mio assistito. Il Dnipro è una squadra che gioca con gli stessi calciatori e con lo stesso allenatore già da qualche anno, è un gruppo collaudato. Penso che il giocatore più forte sia Konoplyanka che può fare la differenza anche da solo. Poi c’è un altro attaccante di qualità che è Kalinic che può essere molto pericoloso. Gli altri calciatori non hanno la qualità di quelli del Napoli ma giocano insieme da tempo. Il Dnipro disputa sempre l’Europa League, nel calcio non si sa mai e non so chi vincerà domani. C’è una grande differenza tra gli attaccanti delle due squadre, l’attacco azzurro è molto più forte della difesa. L’allenatore del Dnipro conosce molto bene i suoi giocatori, solo tre sono stranieri. Penso che il Dnipro giocherà soprattutto in contrattacco, non credo che imporrà il suo gioco o che si chiuderà in difesa. Il Napoli deve pensare solo a giocare bene perchè se è in forma può battere chiunque. Strinic è contento della piazza napoletana, ha avuto problemi fisici ma non gravi. Poteva giocare un po’ di più ma speriamo che guarisca presto“.

Strinic è sbarcato a Napoli a gennaio dopo la scadenza del suo contratto proprio con il Dnipro. Il difensore ha indossato la maglia del club ucraino per 5 anni, dal 2011 al 2015. Per lui 84 presenze e 4 reti. Meno fortunata per ora l’esperienza partenopea con solo 8 gare all’attivo. L’infortunio ne ha pregiudicato la stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy