UEFA: aperta un’inchiesta sul Feyenoord e su Ljajic

L’Uefa ha annunciato di aver messo sotto inchiesta il Feyenoord e Adem Ljajic.

Il "San Mamés" durante l'Europa League. Fonte immagine: wikipedia, autore: Vivaespaña984
Il “San Mamés” durante l’Europa League. Fonte immagine: wikipedia, autore: Vivaespaña984

La squadra di Rotterdam è stata messa sotto inchiesta per il comportamento razzista dei suoi tifosi in occasione della partita di Europa League di giovedì scorso contro la Roma. L’arbitro ha infatti reso noto nel suo rapporto, della presenza di una banana di plastica gonfiabile, scagliata dagli spalti in direzione di Gervinho e raccolta dal quarto uomo. La pena che verrà inflitta al Feyenoord, sarà annunciata il prossimo 19 marzo. La società dovrà rispondere anche del lancio di oggetti in campo, sempre da parte dei tifosi, e delle carenze organizzative all’interno del suo stadio in occasione del match.

Sotto inchiesta è finito anche il romanista Adem Ljajic, per “comportamento provocatorio nei confronti dei supporter avversari” avuto dopo aver segnato il suo gol. In effetti Ljajic aveva fatto dei gesti verso il pubblico. L’eventuale sanzioni  inflitta al giocatore sarà resa nota mercoledì, in quanto la Roma sarà poi impegnata il 12 e il 19 contro la Fiorentina nella doppia sfida degli ottavi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy