Serie D: euforia Arezzo alla presentazione, superata quota 1000 abbonati. L’allenatore: “l’obiettivo è il primo posto”

Piazza Sant’Agostino è stata ieri sera il teatro della presentazione del nuovo Arezzo formato 2013-14. La piazza riempita da migliaia di tifosi ha accolto calorosamente giocatori e società creando un clima che ad Arezzo mancava ormai da qualche anno. La società infatti tramite alcuni acquisti azzeccati e di livello ha creato una squadra che può competere per la vittoria del campionato di Serie D portando così euforia e entusiasmo tra i tifosi amaranto che sognano la promozione in Lega Pro.

Fonte: Simone Gamberini
Fonte: Simone Gamberini

 

L’Arezzo è al quarto anno consecutivo in Serie D e manca all’appello della Lega Pro da quando la società non si iscrisse al campionato per problemi finanziari. La speranza del tifo amaranto è quella di trovare una squadra che possa riportare il nome dell’Arezzo ai fasti degli anni in Serie B e la determinazione del presidente Ferretti potrebbe accontentarli a breve.

Nella presentazione del settore giovanile, sul quale la società punta molto, spicca il nome di Andrea Sussi come mister della Juniores; Sussi, ex calciatore di Serie A, ha dichiarato che il suo obiettivo, oltre a quello i ben figurare tra i pari età, è quello di formare ragazzi pronti all’approdo in prima squadra.

La presentazione della prima squadra comincia con le dichiarazioni pesanti di Mister Mezzanotti: “il nostro obiettivo è la vittoria del campionato, è una squadra che merita il massimo, vogliamo costruire qualcosa di importante e quella cosa è il primo posto”. Alle dichiarazione del tecnico seguono quelle del capitano Marco Pecorari accolto dal boato dei tifosi aretini: “voglio fare qualcosa di importante, basta proclami, quest’anno bisogna parlare poco e pedalare tanto”. Infine il Presidente soddisfatto per la campagna abbonamenti che ha superato quota 1000 aggiunge “l’obiettivo lo sapete qual è e l’ha già detto il capitano, io sono scaramantico e non lo voglio ripetere; ringrazio i tifosi per il calore”.

La presentazione si chiude e il tifo amaranto deve aspettare domani per l’esordio ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy