Mondiale per club: il Real Madrid ne fa 4 al Cruz Azul e va in finale

Come da pronostico il Real Madrid archivia senza grosse difficoltà la pratica Cruz Azul e si qualifica alla finale del Mondiale per club.

Stadio Marrakech Fonte: Nilgro (Wikipedia.org)
Stadio Marrakech
Fonte: Nilgro (Wikipedia.org)

A Marrakech gli uomini di Ancelotti ne fanno quattro alla Maquina Cementera che dopo un buon primo tempo è costretta ad arrendersi. Nella prima frazione di gioco infatti i messicani non sfigurano ma pagano l’inesperienza in partite così importanti ed il divario tecnico con errori banali.

Il Cruz Azul infatti si affaccia più volte dalle parti di Casillas ma non trova lo scatto d’orgoglio che avrebbe portato al gol e viene cinicamente punito da un Real che entra in campo troppo allegro e distratto rischiando qualcosa di troppo. A spegnere l’entusiasmo messicano è Sergio Ramos che al quarto d’ora segna alla sua maniera, di testa, sfruttando l’ottimo cross da calcio da fermo di Kroos con la difesa celeste immobile. Primo gol nel Mondiale per club per Sergio Ramos che nelle partite che contano non manca mai.

Il Cruz Azul reagisce e sfiora il pari con un’azione personale di Rojas alla mezz’ora che viene però murata dalla difesa merengue. Ancora cinico e spietato il Real trova il raddoppio con Benzema che con un ottimo inserimento appoggia in gol per il 2-0 il cross di Carvajal reduce da una cavalcata devastante sulla destra.

A fine primo tempo il Cruz Azul si divora la chance di tornare in partita sbagliando un calcio di rigore con Torrado che si fa ipnotizzare da Casillas e manca il 2-1. L’errore dagli undici metri costa caro alla Maquina Cementera che crolla psicologicamente.

Nella ripresa il Real Madrid alza i ritmi e chiude la pratica con il gol di testa di Bale, servito da un cross di Cristiano Ronaldo; infine arriverà anche il poker grazie all’assolo di Isco che porta a spasso la difesa messicana e col destro fredda Corona per il 4-0.

Pochissimo Cruz Azul nel mezzo: per i messicani solamente un palo colpito dal neo entrato Barrera (il migliore dei tre subentrati)e qualche sporadica accelerazione sugli esterni.

Cristiano Ronaldo prova in tutti i modi a trovare il suo primo gol in questo Mondiale per club ma tra sé e la prima marcatura intercontinentale c’è il portiere Corona che si oppone all’ottima punizione battuta dal portoghese al minuto 89.

Finisce 4-0 la semifinale del Mondiale per club a Marrakech con i blancos che guadagnano il pass per la finale dove affronteranno la vincente di San Lorenzo-Oakland. Esce comunque a testa alta il Cruz Azul che nell’esordio in questo Mondiale per club aveva vinto e convinto contro i Sidney Wanderers riscattando un poco brillante campionato di Apertura.

L’altra semifinale del Mondiale per club si giocherà domani sempre a Marrakech alle 20.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy