Brasile 2014, Hernandez: “Il nostro girone sarà molto duro”

I Mondiali brasiliani si avvicinano ed uno dei possibili protagonisti del girone in cui è presente anche l’Italia, Abel Hernandez, attaccante del Palermo e dell’Uruguay, è intervenuto poco fa ai microfoni di Sky Sport per parlare della sua Nazionale.

Fonte: S.S. Juve Stabia
Fonte: S.S. Juve Stabia

La Joya ha parlato della sua possibile convocazione a Brasile 2014, della gran competizione presente nell’attacco della Celeste e della situazione del girone D, in cui oltre ai sudamericani e agli azzurri sono presenti l’Inghilterra e la Costa Rica.

CONVOCAZIONE – “Nella mia Nazionale ci sono tanti attaccanti, ma ho la fiducia di Oscar Tabarez, anche se gioco in Serie B sono stato convocato lo stesso e quindi sono molto contento“.

ATTACCO URUGUAY – E’ molto difficile trovare spazio in un attacco con Cavani e Suarez, uno deve allenarsi al massimo e cercare di fare bene in allenamento e dimostrare quelle che uno può fare e poi quando arriva l’opportunità bisogna fare il meglio possibile, fosse cinque o dieci minuti devi dare tutto quello che hai in campo“.

GIRONE D  Secondo me rischiamo tutti è un girone molto duro, anche il Costa Rica è una buona Nazionale quindi sarà molto difficile. Non so chi può rischiare di più. Adesso ci conosciamo tanto, giochiamo quasi tutta la squadra gioca da sei anni insieme quindi è un vantaggio che abbiamo , ma ogni Mondiale è diverso è sempre difficile si vedrà chi sarà la più forte“.

Avatar

Salvatore Suriano

Redattore sportivo per passione, amo il calcio e lo seguo sempre con lo stesso interesse. Collaboro con SoccerMagazine dal luglio del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy