Brasile, Dunga riapre a Maicon: “A tutti è concessa una seconda chance”

La situazione MaiconBrasile ha suscitato tanto interesse negli ultimi giorni. La Federcalcio brasiliana definisce “allontanamento per problemi interni”, mentre i vari portali parlano di “ragazzata” vera e propria. Fatto sta che Maicon è tornato a Trigoria, riaggregandosi alla Roma, lasciando la Nazionale verde-oro dopo l’amichevole con la Colombia.

Maicon Autore Reto Stauffer, www.hopp-schwiiz.ch wikipedia.org
Maicon Autore Reto Stauffer, www.hopp-schwiiz.ch wikipedia.org

 

Ma, se si parlava di un addio definitivo dopo 75 presenze con la Nazionale maggiore e 21 con le Under, Dunga, ct della Seleçao, in conferenza stampa dopo il match contro l’Ecuador (vinto 1-0), riapre la porta a Maicon, dicendo: “Come allenatore mi fa male prendere certe decisioni, ma io sono il responsabile e devo farlo. Io non penso ad avere ragione, ma a vincere e prendo le mie decisioni in base a questo parametro. Non posso dire, comunque, che la mia è una scelta definitiva. Per tutti è prevista una seconda possibilità e le porte non sono chiuse ad alcun calciatore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy