Brasile, Mourinho difende David Luiz: “Non è solo colpa sua…”

Dopo la pesantissima batosta subita dal suo Brasile contro la Germania, David Luiz, difensore dei verdeoro, è stato criticato per per la sua prestazione.

Mourinho
José Mourinho. Fonte: The Sport Review

E così a scendere in campo e a difenderlo a spada tratta ci ha pensato Josè Mourinho, suo ormai ex tecnico al Chelsea (il centrale è passato al PSG, ndr) che ha analizzato la partita nel complesso, dicendo che non  giusto addossare la colpa della debacle solo a Luiz: Non credo che sia giusto separare un giocatore della squadra, perché la squadra ha fatto davvero male. David ha commesso degli errori? Sì lo ha fatto. Ma anche Dante ha commesso degli errori, Marcelo ha commesso degli errori, Fernandinho ha commesso degli errori. La squadra nel suo complesso ha commesso degli errori. Quindi non credo che sia giusto”. Mourinho conclude così: Penso che tutti nella loro situazione, tutti i giocatori, tutti gli allenatori, tutti che coloro che non sono coinvolti nella Coppa del Mondo, sarebbero potuti essere nella loro posizione. Siamo dispiaciuti per tutti i brasiliani, è un momento storico”. Insomma, lo Special One assolve, almeno in parte, il già martoriato David Luiz: per il portoghese vale quindi il vecchio motto “si perde e si vince 11”.

 

Avatar

Olivio Daniele Maggio

Originario di Francavilla Fontana, città dell'entroterra brindisino. Laureato in Scienze della Comunicazione e cresciuto praticamente a pane e calcio, coltiva molte aspirazioni tra cui quella di diventare giornalista professionista, ruolo che oscilla su un filo che divide il lavoro e la passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy