Coppa Asia 2015: l’Australia pesca Corea del Sud, Kuwait e Oman

Il CT Ange Postecoglou ha affermato che l’Australia punterà senza alcun dubbio alla vittoria della prossima Coppa d’Asia (in programma nel gennaio del 2015), nonostante il girone in cui sono capitati i Socceroos sia probabilmente il più difficile della competizione.

Fonte: Camw, wikipedia.org
Fonte: Camw, wikipedia.org

Schwarzer e compagni affronteranno infatti Corea del Sud, Kuwait e Oman. Prima partita in casa, a Melbourne, contro il Kuwait. Ma Postecoglou si fida dei suoi: “Indubbiamente è un girone duro, ma sono sicuro che i miei giocatori scenderanno in campo con un unico obiettivo: vincere la competizione. A noi non capita spesso di giocare partite importanti, quindi queste ‘rare’ occasioni vanno sfruttate. L’anno scorso abbiamo fallito, quest’anno ci tocca trionfare. Indubbiamente la Corea è tra le favorite assolute, ma il Kuwait ha un allenatore, Jordan Vieira, che è molto esperto e caricherà i suoi a dovere. Anche l’Oman, in molte occasioni, ci ha dato del filo da torcere. Però dalla nostra abbiamo il vantaggio di giocare nella nostra nazione e dobbiamo sfruttarlo al massimo”.

Anche il coach della Corea del Sud, Hong Myung-Bo, ammette che è un girone piuttosto duro: “L’Australia è tra le più forti della competizione, e giocherà in casa, vantaggio non da poco. In più l’allenatore è nuovo e ha tanta voglia di vincere. In realtà al momento siamo più concentrati sui Mondiali di quest’estate in Brasile, dopodiché tutti i nostri pensieri saranno rivolti alla Coppa d’Asia”.

Avatar

Edoardo Ciotola

21enne che continua imperterrito a parlare di 'farsi i viaggi' e che sogna di diventare giornalista sportivo di professione. Metà napoletano e metà spagnolo (d'adozione). Cresciuto a pane e Fabri Fibra, ama il calcio (la fede è quella interista) e ascolta qualsiasi tipo di musica. Insomma, non ha le idee propriamente chiare, ma è talmente orgoglioso da essere capace di farne addirittura un vanto. In fin dei conti però una cosa è certa: la sua anima è unita, tramite punti di sutura, alla scrittura e alla comunicazione, di qualsiasi forma esse siano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy