Coppa d’Africa, girone D: due pareggi per 1-1 negli incontri di giornata

Si chiude la prima giornata della Coppa d’Africa ed a farlo è il girone D dove all’Estadio de Malabo sono scese in campo Costa D’Avorio, Guinea, Mali e Camerun, entrambi i match ricchi di emozioni e terminati con il punteggio di 1-1.

Fonte immagine: abolireildormiveglia da Flickr
Fonte immagine: abolireildormiveglia da Flickr

Il primo match di giornata vedeva opposte la Costa D’Avorio e la Guinea. Sulla carta il match era a senso unico ma gli elefanti hanno faticato molto ed il risultato finale è stato di 1-1. Nel primo tempo gli elefanti giocano meglio ed il giocatore più in mostra è il romanista Gervinho che per ben tre volte va vicino alla rete del vantaggio ma è la Guinea a segnare a sorpresa l’1-0 al 36° minuto con Yattara che da dentro l’area scarica un sinistro che sorprende Gbouhouo. Il goal subito fa calare il ritmo alla Costa d’Avorio che nella ripresa, al 57°minuto, si ritrova anche in inferiorità numerica per l‘espulsione di Gervinho reo di aver colpito con una manata il guineano Keita. Il match sembra complicarsi sempre di più per gli elefanti allenati da Hervè Renard e la Guinea ha la possibilità di chiudere l’incontro al 61° minuto Traore con un tiro a giro dai 20 metri scheggia la traversa. Nonostante ciò, la Costa D’Avorio, grazie alla tanta qualità dei singoli, ritorna a spingere ed al 72° minuto trova la rete del pari con Doumbia che approfitta di una dormita della difesa guineana, controlla la palla in area e la piazza nell’angolino basso. Nel finale le squadre si allungano alla ricerca della vittoria ma dopo 3 minuti di recupero l’arbitro Mehdi Abid Charef decreta la fine dell’incontro.

Stesso risultato anche nel match che vedeva opposte Mali e Camerun. I maliani cominciano meglio l’incontro e nel primo quarto d’ora hanno una doppia occasione con Sako e Yatabare ma il giovane portiere camerunense Ondoa dice di no. La gara si conferma molto combattuta ma, dopo l’occasione avuta per i Leoni Indomabili con Choupo Moting, sono ancora gli attaccanti maliani ad avere le migliori occasioni ma sempre Ondoa salva il Camerun. Nella ripresa, però, la nazionale di Volker Finke entra in campo con un piglio diverso ed il protagonista assoluto è l’attaccante del Porto Vincent Aboubakar che per ben 3 volte impensierisce il portiere maliano Diakite. Nonostante il Camerun giochi meglio è il Mali a trovare il goal del vantaggio al 71° minuto con Sambou Yatabare che da solo in area trafigge Ondoa con un destro preciso. I Leoni indomabili non ci stanno e tornano a pressare inesorabilmente e trovano il pareggio all’84° minuto con Oyongo che riceve il perfetto cross di Loe ed insacca in rete. Le squadre sembrano volersi accontentare del pareggio ma nel finale il Mali prova a vincerla ed al 92° minuto trova il goal del 2-1 ma viene annullato per la posizione di fuorigioco di Yatabare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy