Euro 2016, Scozia e Romania ok. Vittoria dell’Albania di De Biasi

MavraNelle gare delle 18 per le qualificazione all’Europeo del 2016, la Scozia vince agevolmente su Gibilterra. Vittorie sofferte anche per Romania e Albania.

Fonte: PanArmenian_Photo (Flickr.com)
Fonte: PanArmenian_Photo (Flickr.com)

Scozia-Gibilterra: 6-1

Partita senza storia quella giocata nella nazione britannica. Vittoria pronosticata facile, come poi si avvera. Vantaggio al minuto 18 con Maloney che viene pareggiato un solo minuto dopo con il pari di Casciaro. La Scozia si rialza e travolge gli ospiti chiudendo la prima frazione addirittura sul 4-1: gol di Fletcher (29′), ancor Maloney (34′) su rigore, prima del quarto gol firmato dal giocatore dell’Everton Naismith (39′).

Nella ripresa la squadra di casa chiude i giochi: i gol del 5 e 6 a 1 vengono firmati ancora da Steven Fletcher, l’attaccante del Sunderland che firma una tripletta personale (77′ e 90′).

Irlanda del Nord-Finlandia: 2-1.

Vittoria sofferta dell’altra squadra britannica in campo, impegnata sul campo di casa a Belfast. Vantaggio dei padroni di casa che arriva nel primo tempo grazie all’ex Palermo Lafferty (33′ e 38′) che firma una doppietta personale chiudendo di fatto i giochi dopo i primi 45 minuti.

Nella ripresa partita equilibrata e senza molte emozioni. Il forcing finlandese non porta al pari ma solo al gol che accorcia le distanze grazie al gol nel primo minuto di recupero di Sadik (91′), bravo a sfruttare un ottimo assist di Eremenko.

 Albania-Armenia: 2-1

Vince e continua il suo ottimo momento l’Albania di Gianni De Biasi. Ancora una vittoria per provare l’impresa di Euro 2016. A cadere sul campo dei padroni di casa è stata l’Armenia, sconfitta per 2-1. Primo gol firmato da Movsisyan, attaccante dello Spartak Mosca, al quarto minuto su assist di Mkhitaryan.

Nella ripresa, l’espulsione di Hambardzumyan per doppia ammonizione cambia la partita. Prima al 77esimo il pareggio di Mavraj, poi il gol vittoria di Gashi per i tre punti. 

Romania-Far Oer: 1-0

Vittoria sofferta della Romania che aveva un impegno sulla carta semplice, rivelatosi piuttosto complicato. Il gol vittoria  di Keseru al ventunesimo che regge per tutta la partita al forcing ospite che prova a fare l’impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy