Euro Under 19: Mbappe trascina la Francia, saranno i Galletti l’avversario dell’Italia

Sarà Francia-Italia la finale di UEFA Euro Under 19. Domenica sera alle 20,30, a Sisheneim, si rinnoverà ancora una volta la grande rivalità sportiva (e non solo) tra le due nazioni confinanti.
La selezione transalpina ha, infatti, battuto in rimonta il Portogallo per 3-1.

Fonte foto: Wikipedia
Fonte foto: Wikipedia

-La gara Dopo 3’ erano stati i lusitani a portarsi in vantaggio, grazie ad un colpo di testa della riserva di lusso della difesa del ct Peixe, Pedro Pacheco.
La Francia rialzava la testa quasi subito, reagendo e trovando il pari al 10’ con Blas, bravo a presentarsi nel posto giusto al momento giusto su un pallone messo in mezzo da un meraviglioso Mbappe.
Il gioiellino del Monaco suggella poi il suo Europeo spedendo di forza i compagni in finale, grazie ad una doppietta messa a segno tra il 68’ ed il 75’.
Gara eccezionale quella del giovane classe ’98, che ha letteralmente orientato l’andamento di gara e qualificazione. Nel calcio è veramente difficile fare la differenza da soli, ma oggi Mbappe ha veramente fatto giocare la Francia in 12.
In entrambi i casi l’autore dell’assist è stato il terzino mancino Michelin, prima con un bel traversone e poi grazie ad una rimessa laterale a lunga gittata.

IN FONDO I MIGLIORI- Gran vittoria dei Galletti, che dopo aver mostrato qualche difficoltà nel corso dell’anno hanno fatto uscire alla distanza i loro valori al momento giusto.
Tanti i giocatori già in squadre di alto livello tra le fila della Nazionale transalpina, il che testimonia la grande qualità del gruppo dei ’97 d’Oltralpe.
Se si considera che anche i classe 1998 sono stati Campioni d’Europa Under 17 l’anno passato, ecco che ci troviamo di fronte ad una fucina di potenziali futuri ottimi calciatori (se non di più).
Ma in finale non sarà facile per i giovani Bleus., Di fronte avranno la squadra più organizzata e dal miglior rendimento europeo nel corso della stagione 15-16, l’Italia.
Di fronte ci saranno, inoltre, il miglior attacco e la miglior difesa della Fase Finale dell’Europeo.

FUORI A TESTA ALTA- Abbandona la competizione il Portogallo, che dimostra comunque come il momento del calcio lusitano sia straordinario anche in fatto di presenza si talenti che possono diventare futuribili campioni.
Svanisce il possibile triplete Nazionale maggiore, U17 e U19, ma va già benissimo così.

PORTOGALLO-FRANCIA 1-3 
Portogallo: Pedro Silva – Diogo Dalot, Pedro Pacheco, Francisco Ferreira, Yuri Ribeiro – Pedro Rodrigues, Gonçalo Rodrigues (cap) (64’Diogo Gonçalves)- Pedro Delgado, Joao Carvalho (81’Empis), Buta – Alexandre Silva.

Francia: Bernardoni – Michelin, Diop, Boscagli, Mouassa – Tousart (cap), Poha – Blas (68’ Thuram) , Harit (87’Fuchs), Mbappé (80’Kwateng) – Augustin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *