Germania-Ghana 2-2, le pagelle delle Stelle Nere: Asamoah fa la differenza, Muntari corre per tre

Germania-Ghana termina con un pareggio. Buona la prestazione degli africani, che nel primo tempo riescono a mettere pressione ai tedeschi, ma non riescono a trovare il pertugio giusto per concludere a rete.

Autore: B.Allen by Wikipedia
Autore: B.Allen by Wikipedia

Nel secondo tempo, dopo essere andato in svantaggio, il Ghana trova la forta di farsi vedere con sempre più pericolosità dalle parti di Neuer, riuscendo a portarsi in vantaggio per 1-2. Vantaggio che viene annullato dalla rete di testa di Klose. Di seguito sono riportate le pagelle degli uomini di Appiah.
Dauda 6,5: Nel primo tempo è praticamente inoperoso, grazie alla grande attenzione della difesa e della poca ispirazione degli attaccanti tedeschi. Nel secondo tempo subisce due goal su cui non può niente.
Afful 6: Copre bene su chiunque passi dalla sua zona. Non si vede in maniera particolare in fase offensiva, ma nel complesso la sua prova è buona.
Boye 6: Prova molto attenta e diligente nel primo tempo, nella ripresa, insieme al compagno di reparto, ha l’unica indecisione e Gotze va a segno. Si riscatta senza buttarsi giù di morale e porta a termine una buona gara.
Mensah 6,5: Regge bene su Muller, che si vede pochissimo. Gioca una partita molto concreta, sulla quale c’è poco da dire.
Asamoah 7: Mette in apprensione Boateng per tutto il primo tempo. Nella ripresa il suo diretto avversario cambia, ma la sua prestazione resta la stessa. Salva il risultato con una diagonale da vedere e rivedere. Una prestazione davvero maiuscola.
Muntari 7: Quando Muntari arriva al Mondiale dà sempre il meglio di sé. Importante nel lavoro scuro a centrocampo, ma anche in fase di impostazione. Nel secondo tempo il suo anticipo perfetto, unito ad un assist millimetrico, spalancano le porte alla rete del vantaggio di Asamoah Gyan. Peccato per il cartellino giallo rimediato al minuto 91, ma nel suo stile di gioco non è previsto il ritiro della gamba.
Rabiu 6: Gioca una partita di grande sacrificio. Non sempre è preciso quando deve far ripartire la squadra, ma ci mette l’anima e contribuisce alla buona prestazione della squadra mettendo in campo tanta corsa. (78′ Badu 6: Prende il posto di Rabiu e si fa vedere con un tiro, che però non prende l’effetto sperato. Sostituisce il compagno dando qualcosa in più alla squadra in termini di qualità.)
Atsu 6,5: Ormai non è più una sorpresa. Contro gli Stati Uniti è stato il meglio in campo della sua squadra e anche oggi riesce a fornire una buona prestazione. (72′ Wakaso 5,5: Non riesce a sostituire Atsu in maniera appropriata.)
Boateng 5,5: Finché sta in campo gioca in maniera molto scolastica e non riesce a dare il cambio di ritmo decisivo alla sua squadra. L’allenatore lo sostituisce giustamente. (52′ J. Ayew 6,5: Entra e la squadra cambia completamente volto. Riesce ad unire qualità, quantità e qualità; mettendo in forte imbarazzo gli avversari.)
A. Ayew 6,5: A volte ha degli spunti che lasciano a bocca aperta, ma a volte tende ad esagerare. In coppia con Asamoah riesce a mettere in difficoltà la catena di destra della difesa teutonica. Segna un goal di testa riuescendo a prendere benissimo il tempo. Una prestazione di grande sostanza e grinta.
Asamoah Gyan 6,5: Nel primo tempo non riesce mai a trovare lo spazio giusto per calciare verso la porta tedesca. Quando entra Jordan Ayew, invece, riesce ad allargare le maglie della difesa avversaria ed al minuto 63 riesce a bucare la porta di Neuer con un gran diagonale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy