Germania-Italia 4-1, le pagelle degli azzurri: disastro in difesa

Le pagelle dell’Italia di Antonio Conte travolta a Monaco di Baviera 4-1 dalla Germania di Joachim Low, Campione del Mondo in carica, nell’ultima amichevole prima dell’Europeo.

Fonte immagine: Fabio Rodrigues Pozzebom/ABr
Fonte immagine: Fabio Rodrigues Pozzebom/ABr

Buffon 5: Causa il rigore del quarto gol, nato da un’errore difensivo. Nulla puo sui gol tedeschi, ma quattro reti prese sono tante anche per lui.
Bonucci 5: Suo il maldestro rinvio che causa l’1-0 di Kroos e suo l’errore con infortunio sulla terza rete tedesca. Serata no per lo juventino.
Darmian 5,5: Ha un buon inizio gara, con discrete chiusure difensive e con buona propulsione offensiva. Poi si perde con tutti i compagni di reparto.
Acerbi 5,5: Non ha particolari responsabilità sulle reti tedesche, ma con tutto il reparto è vittima del crollo azzurro.
De Silvestri 5,5: Entra nella ripresa, cercando di partecipare di più alla manovra rispetto a Darmian.
Ranocchia 6: Entra per l’infortunio di Bonucci, sfiora la rete e approfitta della volontà della Germania di non attaccare molto nel finale.
Antonelli s.v.: Qualche minuto per il milanista senza particolari note sulla prestazione.
Thiago Motta 4: Lento, spesso fuori posizione, sbaglia praticamente ogni pallone giocato.
Giaccherini 5: Poco chiamato in causa, perde di gran lunga il duello sulla sua fascia con Rudy, che lo mette in difficoltà in fase difensiva e non si lascia mai saltare quando il bolognese prova a spingere.
Florenzi 5: Serata da dimenticare anche per il romanista, come al solito molto generoso, ma senza riuscire ad incidere nel match.
Montolivo 6: Tra le poche note semi positive della Nazionale, sfiorando il gol nella ripresa e recuperando qualche pallone in mezzo al campo, dando anche una mano in fase di impostazione.
Parolo 6: Entra nei minuti finali al posto dello spento Thiago Motta. Da una mano a Montolivo e, a giochi comunque ormai chiusi, disputa uno discreto spezzone di gara.
Bernardeschi 5: Un paio di spunti e nient’altro. Un suo mancato intervento difensivo causa il fallo da rigore di Buffon che genera il quarto gol tedesco.
Insigne 5,5: Si accende a fase alternata. Male in fase di conclusione, con due tentativi non troppo difficili che terminano lontani dai pali della porta difesa da Ter Stegen.
Zaza 6: Tra i più positivi: cerca di tenere palla quando può, prova un paio di conclusioni, corre molto e si impegna.
Okaka 6: Lotta tra le maglie dei difensori tedeschi, tiene alta la squadra, tiene molti palloni interessanti, dialoga bene con El Shaarawy.
El Shaarawy 6: Pochi minuti in cui riesce comunque a trovare la rete (aiutato da una deviazione del compagno nella Roma Rudiger) e dimostra una buona intesa con Okaka.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *