Gold Cup: vince ancora Trinidad, passo falso per il Messico

Il Gruppo C di Gold Cup cambia totalmente faccia grazie all’inatteso passo falso del Messico contro il Guatemala che permette a Trinidad e Tobago di scappare in solitaria al comando del raggruppamento e di tenere aperti ancora tutti i giochi sia in chiave secondo che terzo posto.

Fonte: Go Trini Go! (Flickr.com)
Fonte: Go Trini Go! (Flickr.com)

Uno 0-0 deludente quello del Tri del Piojo Herrera contro un Guatemala che riesce a difendersi bene e a proteggere un prezioso pareggio che consente ai Chapines di poter sognare ancora il passaggio ai quarti di finale di Gold Cup.

Il Messico attacca tanto ma concretizza poco: le migliori occasioni sono come al solito per Oribe Peralta che però deve fare i conti con un Paulo Motta in giornata di grazia. La nazionale azteca si lamenta per due calci di rigori non concessi dall’arbitro honduregno Armando Castro che valuta regolare sia un sospetto tocco di mano di Elias Vazquez, sia un fallo su Aguilar.

Dalla sua il Guatemala ha anche una chance importante con il Pescadito Ruiz che però si fa ipnotizzare dall’ottimo Ochoa. Questo pareggio non compromette di certo la Gold Cup del Messico che però in caso di secondo posto nel girone potrebbe trovarsi davanti un tabellone tutt’altro che semplice.

Nell’altra partita del girone Trinidad e Tobago si sbarazza facilmente di Cuba, nazionale ancora alle prese con i troppi problemi burocratici che ostacolano la spedizione americana di questa squadra. I disastri della difesa cubana pagano al quarto d’ora quando Trinidad passa in vantaggio grazie a Sheldon Bauteau che segna su una imprecisa respinta del portiere; a fine primo tempo sarà ancora l’attaccante del Mechelen ad andare in rete segnando il suo terzo centro in Gold Cup.

Questo successo consente a Trinidad di superare il Messico e prendersi sia il momentaneo primato nel girone, sia un pass per i quarti di finale di Gold Cup.

Nel prossimo turno attesissima la sfida tra la nazionale caraibica e il Messico per decretare chi passerà come prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy