La storia fa un passo avanti: torna la nazionale della Gran Bretagna

Fonte immagine: Allison Pasciuto
Al termine di un lunghissimo diverbio, che ha visto le Federcalcio di Scozia, Galles ed Irlanda del Nord opporsi all’idea di una nazionale unica, col timore di perdere importanza all’interno della FIFA, il Boa, il comitato olimpico britannico, ha annunciato che durante la manifestazione di Londra 2012 scenderà in campo la nazionale della Gran Bretagna, la quale annovererà dunque la maggior parte dei miglior giocatori che militano nei campionati del Regno Unito.
La nazionale della Gran Bretagna, invero, era già stata fondata nel 1908 e ha già preso parte ad otto olimpiadi, vincendone due; uscita di scena nel 1974 a causa di un malcontento generale nell’ambito della FA, è stato oggi stabilito che i britannici potranno finalmente riunirsi nell’anno a venire per i giochi estivi. Bale, Gerrard, McGivern e molti altri lotteranno quindi per la prima volta tutti insieme nel nome di un’unica bandiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy