Mondiali 2014, parla Mourinho: “Provo compassione per il Brasile”

Non sono solo i brasiliani a fare i conti con l’umiliante sconfitta che la Germania ha inflitto al Brasile nella partita di ieri, anche il resto del mondo calcistico si interroga su quanto accaduto.

Mourinho
José Mourinho. Fonte: The Sport Review

Tra i tanti che hanno voluto esprimere un parere c’è anche Josè Mourinho che a Yahoo Sports ha detto la sua sul Brasile: “Il problema, secondo me, è stato lo spirito che il Brasile ha creato nella Seleçao. Probabilmente hanno pensato che quello spirito sarebbe stato abbastanza, sarebbe stato la qualità principale per vincere i Mondiali. E non è stato così. È stato sufficiente per arrivare in semifinale, poi hanno incontrato una squadra migliore”.

Oltre agli aspetti tecnici c’è però tutto il lato emotivo che non va sottovaluto: Provo compassione per il Brasile. Tra 50 anni tutti si ricorderanno ancora di questa sconfitta. Da un punto di vista professionale, è straziante. Mi dispiace veramente per i brasiliani. È qualcosa che a volte succede nel calcio ed è difficile da spiegare”. 

Se da una parte il Brasile ha deluso e impressionato negativamente, dall’altra la Germania ha offerto una prestazione di altissimo livello verso la quale Mourinho si è così espresso: La Germania ha mostrato una stabilità e sicurezza fantastiche. E’ andato tutto per il verso giusto, hanno sfruttato la fragilità difensiva del Brasile”. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy