Nazionale, Conte: il 16 vertice con gli allenatori italiani

Giornata  importante ma impegnativa quella che si profila per il ct azzurro il 16 dicembre: a Milano si terrà infatti un vertice che lo vedrà protagonista in qualità di commissario tecnico della nazionale e che coinvolge tutti gli allenatori italiani.

Antonio Conte - Fonte: genoacfc.it
Antonio Conte – Fonte: genoacfc.it

In seguito all’ ultima vittoria della nazionale italiana sul difficile campo albanese, il ct Antonio Conte non intende adagiarsi sugli allori ed è già in procinto di disegnare e sperimentare nuovi schemi ed assetti tattici.

Tuttavia il successo ottenuto contro l’Albania non ha avuto l’effetto di galvanizzare il ct a tal punto da fargli dimenticare le critiche che intendeva rivolgere ai club di Seria A:” Noto un certo disinteresse da parte dei club e in generale del calcio italiano verso gli Azzurri e sollecito un immediato intervento per non essere lasciato senza i miei giocatori per 4 mesi”.

Conte si riferisce infatti ai quattro mesi che saranno trascorsi dal test di Palermo fino al prossimo match ufficiale che verrà disputato il 27 marzo a Sofia e che vedrà il confronto Bulgaria-Italia.

Del tutto solidale ed in linea con le convinzioni e le richieste di Conte è stato Massimiliano Allegri.

Opposte rispettivamente le opinioni del presidente bianconero Andrea Agnelli e di quello della Lega, Maurizio Beretta, che ritengono che sussista già un’ottima simbiosi tra i club e la Nazionale e che dunque ritengono inutile e non pertinente il varare provvedimenti a favore di una collaborazione più stretta tra le due parti.

Nonostante le diverse prospettive, Beretta presenzierà comunque all’incontro così come  farà anche Carlo Tavecchio, presidente della Figc.

Per realizzare l’obiettivo che si prefigge e costruire dunque una squadra degna di questo nome, Conte chiede maggiore partecipazione ai club italiani, consapevole che soltanto mediante un’assidua collaborazione tra nazionale e società sarà possibile erigere un gruppo solido e competitivo in grado di ridare lustro e credibilità al calcio italiano che, nella situazione odierna, ne mostra assoluta necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy