Una rete di Pellè all’esordio in azzurro decide la gara: Malta-Italia finisce 0-1

ATTARD (MALTA) – Allo stadio “Ta’ Qali” di Attard per le qualificazioni agli Europei di Francia 2016 si affrontano Malta-Italia. Conte inserisce Verratti in cabina di regia al posto di Pirlo ed affida Pellè ad affiancare Immobile in attacco.

Fonte immagine: Roberto Vicario
Fonte immagine: Roberto Vicario

L’attaccante del Borussia Dortmund è subito pescato in area da Candreva, si gira, ma chiude troppo il diagonale. Fuoco di paglia per gli azzurri perchè cresce il Malta: al quarto d’ora Darmian rinvia sui piedi di Failla che conclude, e trova la decisiva deviazione di Bonucci in corner. L’occasione sveglia gli azzurri che due minuti dopo colpiscono prima una traversa con Pellè, poi un palo con Chiellini, entrambi di testa e su cross di Pasqual. Al 20° sponda di Pellè per Marchisio: la conclusione è potente, ma centrale. Due minuti dopo il vantaggio: altro corner di Pasqual, colpo di testa di Bonucci respinto dal portiere ed in mischia Pellè realizza il suo primo gol all’esordio. Al 27° Mifsud, il capitano maltese, entra duro su Florenzi e l’arbitro lo espelle direttamente. Il Malta non molla, ma si rende pericoloso solo con le punizioni di Failla, che però non trovano la porta. Al 40° ammonito Briffa che stende da dietro Verratti. Due minuti dopo giallo anche a Darmian che entra in ritardo su Failla. L’ultimo tiro è di Chiellini: alto.
Il secondo tempo inizia senza cambi. L’Italia riparte in attacco e colpisce un’altra traversa con Candreva, autore di un tiro-cross. All’8° cross di Verratti per Immobile che da solo di testa conclude su Hogg. Primo cambio al quarto d’ora: entra Aquilani per Florenzi. L’Italia spinge, ma non riesce a trovare il gol della sicurezza. Al 20° entra Giovinco per Immobile. Il neo entrato si fa vedere molto con conclusioni dalla distanza, ma trova sempre i difensori maltesi. Per i padroni di casa entra Baldacchino per Mintoff. Al 28° anche l’Italia in 10: Bonucci stende Schembri da ultimo uomo sulla trequarti e lascia il campo. Conte si difende subito inserendo Ogbonna per Pellè. Al 40° entra Cohen per Schembri. Al 45° altro palo: Giovinco in contropiede spiazza il portiere, ma viene fermato dal legno. Allo scadere entra Bezzina per Failla. Finisce con un solo gol di scarto: gli azzurri mantengono il punteggio pieno in tre gare e tra un mese affronteranno la Croazia, anch’essa a 9 punti.

IL TABELLINO:
MALTA (3-5-1-1): Hogg; Camilleri, Agius, Z. Muscat; Failla (93° Bezzina), Mintoff (73° Baldacchino), R. Muscat, P. Fenech, Briffa; Schembri (85° Cohen); Mifsud. A disposizione: N. Vella, R. Fenech, Haber, Pisani, Farrugia, Kristensen, Scicluna, Grioli, T. Vella. Allenatore: Ghedin.
ITALIA (3-5-2): Buffon; Chiellini, Bonucci, Darmian; Candreva, Florenzi (59° Aquilani), Verratti, Marchisio, Pasqual; Pellè (75° Ogbonna), Immobile (65° Giovinco). A disposizione: Sirigu, Perin, De Sciglio, Poli, Pirlo, Parolo, Zaza, Destro. Allenatore: Conte.
ARBITRO: Hategan.
MARCATORE: Pellè al 22°.
AMMONITI: Briffa, Darmian.
ESPULSI: Mifsud al 27°, Bonucci al 73°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy