Russia 2018, Sudamerica: Ecuador dei record, pari tra Cile e Colombia

Mentre una pioggia torrenziale inondava il Monumental di Nuñez impedendo ad Argentina e Brasile di giocarsi il Clasico de las Américas (che verrà recuperato questa notte alle 01.00), le altre gare del girone sudamericano di qualificazione a Russia 2018 si sono disputate regolarmente.

Gli spalti di uno stadio dell'Ecuador fonte foto: Wikipedia - flickr.com Andres Perez
Gli spalti di uno stadio dell’Ecuador fonte foto: Wikipedia – flickr.com Andres Perez

La grande sorpresa di giornata di chiama ancora Ecuador: se la vittoria contro l’Argentina all’esordio poteva essere considerata una impresa fortuita e il successo contro la Bolivia una vittoria di poco valore, la nazionale di Quinteros ha zittito tutti battendo anche l’Uruguay.

A Quito la Tricolor vince in maniera netta grazie ad una partita ai limiti della perfezione dove l’organizzazione tattica e lo sfruttamento della profondità sono stati la chiave per la vittoria. L’1-0 arriva al termine di una splendida azione che vede arrivare sul fondo un dirompente Juan Carlos Paredes che serve all’indietro il solito Caicedo bravo a piazzare il piattone alle spalle di Muslera.

Poi la parentesi Charrua e l’unico momento di panico in casa Ecuador: Cavani pareggia di testa su calcio di punizione battuto da Lodeiro e poi istanti dopo da solo davanti a Dominguez colpisce la traversa divorandosi il gol del sorpasso.

Torna competitivo allora l’Ecuador che riprende i suoi ritmi e torna in vantaggio quando Muslera respinge una bomba di Jefferson Montero sui piedi di Fidel Martinez che a porta vuota non può davvero sbagliare. All’Olimpico Atahualpa finisce 2-1 e la Tricolor rimane in testa a punteggio pieno.

Non solo Ecuador-Uruguay in questa notte sudamericana: il big match tra Cile e Colombia finisce 1-1 e vede interrompersi la striscia di successi consecutivi della Roja all’Estadio Nacional. La Colombia di Pekerman gioca sulla difensiva per far male in contropiede ma allo scadere del primo tempo passa sotto quando un cross da fermo di Mati Fernandez, tra i migliori in campo, trova la testa di Arturo Vidal che sblocca la partita.

Soffre ma non esce dalla partita la Cafetera che a lungo andare prende le misure e riesce a pungere in ripartenza. Il pareggio arriva con James Rodriguez che sfrutta lo splendido lavoro di Muriel, bravo a scartare più avversari sul lato corto dell’area di rigore. Il Cile rimane imbattuto ma il pareggio di questa notte fa più comodo decisamente alla Colombia.

Nell’altra partita di giornata primo successo per la Bolivia che batte per 4-2 il Venezuela.

Questa la classifica in attesa di Argentina-Brasile e Perù-Paraguay.

ECUADOR 9, CILE 7, URUGUAY 6, PARAGUAY e COLOMBIA 4, BRASILE e BOLIVIA 3, ARGENTINA 1, PERU’ e VENEZUELA 0.

In corsivo le squadre con una partita in meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *