Russia 2018, Sudamerica: finisce 1-1 tra Argentina e Brasile

Archiviato l’allarme pioggia Argentina e Brasile hanno finalmente potuto dare spettacolo nella splendida cornice del Monumental.

Fonte: Ludovic Péron (wikipedia)
Fonte: Ludovic Péron (wikipedia)

Senza Messi, Aguero e Pastore l’Albiceleste si trovava in forte emergenze e ha dovuto affidarsi alle giocate di un fantastico Di Maria oltre che all’esperienza di Higuain e Lavezzi, mai utili come in questo Clasico de las Américas.

Dall’altra parte un Brasile in forte ricerca di conferme non si espone troppo al gioco della nazionale argentina e preferisce aspettare rinunciando al proprio gioco e allo spettacolo. La trama di gioco è esclusivamente argentina e la Selección del Tata Martino sfrutta tutto il campo trovando le sue chance migliori con Roncaglia prima e Higuain poi.

Il meritato vantaggio arriva quando proprio il Pipa dalla destra mette un filtrante per Lavezzi che sbuca sul secondo palo e prende in controtempo la difesa brasiliana segnando il gol che sblocca la partita alla mezz’ora.

Con il Brasile alle corde l’Albiceleste cerca il colpo del KO e viene fermata dalla sfortuna quando Banega centra la traversa da posizione favorevole sciupando una clamorosa chance.

Il Brasile rimane timido ma in avvio di ripresa ala prima vera occasione trova il pari: Douglas Costa pareggia il conto delle traverse ma la palla stavolta rimbalza sui piedi di Lucas Lima che chiude il diagonale destro e batte un impreciso Romero.

Nel finale la gara perde intensità e sale il nervosismo: David Luiz rimedia due gialli in pochi minuti e viene espulso mentre in casa Argentina vengono ammoniti Roncaglia e Mascherano.

La partita si chiude sul punteggio di 1-1 che sicuramente fa più comodo al Brasile: l’Argentina con 2 punti in tre giornate e una partita a Barranquilla da giocare martedì prossimo vive una situazione di classifica davvero preoccupante mentre la Seleçao muove la classifica anche in una trasferta difficile come quella del Monumental e si appaia a 4 punti assieme a Colombia e Paraguay, quest’ultimo sconfitto nella notte a Lima dal Perù per 1-0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *