Russia 2018, Sudamerica: rivincita Uruguay, OK Argentina e Brasile. Vola l’Ecuador

Notte intensa in Sudamerica, notte di passione spettacolo e fortunatamente fútbol.

Fonte: Ailura (Wikipedia.org)
Fonte: Ailura (Wikipedia.org)

Apre le danze il big match tra Colombia e Argentina dove l’Albiceleste trova il primo lampo d’orgoglio ed espugna la caldissima Barranquilla con una prestazione solida e finalmente convincente. La partita la decide un coast to coast di Lucas Biglia che dopo una grande percussione in verticale palla al piede scarica a Lavezzi e si fa trovare libero sul secondo palo dove deve solo appoggiare in gol. La Colombia soffre l’assenza di Cuadrado e la giornata storta di James non riuscendo a trovare con il solo Cardona gli spunti giusti. L’Argentina ne approfitta e sfiora più volte il 2-0: Dybala, entrato a partita in corso, vede annullarsi un gol per un fuorigioco inesistente e poi colpisce un palo in contropiede.

In testa al girone sudamericano però c’è sempre l’Ecuador che vince anche a Puerto Ordaz contro il Venezuela e fa 4 su 4. La Tricolor viaggia su ritmi insostenibili e sblocca la partita con un colpo di testa del ritrovato Fidel Martinez; poi raddoppio con Jefferson Montero dopo aver recuperato una palla nella metà campo avversaria e infine chiude la partita in contropiede con Felipe Caicedo. La Vinotinto trova il gol della bandiera con Josef Martinez del Torino che però non cambia la sostanza del match: Ecuador primo a punteggio pieno, Venezuela ultimo a 0.

Pesante rivincita per l’Uruguay contro il Cile: al Centenario la Celeste vendica la polemica sconfitta dell’estate scorsa in Copa America con una prestazione solida ed un rotondo 3-0. Nonostante sia il Cile a far la partita il nuovo 4-2-3-1 di Tabarez fa cambiare marcia ai Charrua che prima sbloccano il risultato con Diego Godin, poi raddoppiano con un colpo di testa di Rolan, e infine chiudono la partita su calcio d’angolo grazie a Martin Caceres. Tre punti importanti che permettono all’Uruguay di salire al secondo posto mentre il Cile rimane a 7 punti ed esce ridimensionato da questa doppia uscita.

Vittoria per 3-0 anche per il Brasile che regola il Perù grazie ad una prestazione esaltante di Douglas Costa. L’esterno del Bayern sblocca la partita sfruttando lo splendido assist di Willian, poi serve lui l’assist a Renato Augusto per il 2-0 e nel finale di gara il suo tiro da fuori viene respinto corto dal portiere sui piedi di Filipe Luis che appoggia a porta vuota. Vittoria importante per un Brasile in cerca di certezze; adesso la Seleçao è in terza posizione ma esce assolutamente rafforzata da questo doppio impegno.

Nell’ultima partita infine il Paraguay vince per 2-1 contro la Bolivia e sale a 7 punti assieme a Brasile e Cile: per l’Albirroja a segno  Lezcano e Lucas Barrios; Bolivia penultima a quota 3 punti.

Ecco al classifica del girone sudamericano di qualificazione a Russia 2018: Ecuador 12, Uruguay 9, Brasile, Cile e Paraguay 7, Argentina 5, Colombia 4, Bolivia e Perù 3, Venezuela 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *