Soccermagazine, Emanuele Celeste a Radio Antenna Uno: “I social network sono diventati un mezzo per farsi conoscere”

Emanuele Celeste, uno dei fondatori e responsabili editoriali di Soccermagazine.it, è stato invitato ad intervenire nel corso del programma “Uno in goal” dell’emittente Radio Antenna Uno. Ecco alcuni stralci delle sue dichiarazioni:

Il logo di Radio Antenna Uno
Il logo di Radio Antenna Uno
IL CASO BONUCCI“Ormai i social network da strumento per conoscersi sono diventati mezzo per farsi conoscere. Spesso vi è un malcelato incensamento reciproco nella celebrazione della banalità e del protagonismo, anche da parte di chi non dovrebbe averne. Gigi Riva non aveva bisogno di questi espedienti per comunicare qualcosa, Maradona al limite strappava il microfono al giornalista se voleva farsi sentire. Nella fattispecie il caso di Bonucci non aveva ragion d’essere perché quella era veramente la frase che usa abitualmente da tempo per festeggiare e la polemica è stata dunque anche figlia di una cattiva informazione. Ci fu un episodio analogo ai Mondiali del 2010 quando Quagliarella segnò il goal del 2-3 per l’Italia contro la Slovacchia e fu criticato in tv da chi non conosceva quel gesto per aver manifestato la sua tipica esultanza mentre gli azzurri stavano perdendo, quando stavano rimontando grazie a lui”.
 
IL RITORNO DI PIRLO IN NAZIONALE“Ad oggi è sicuramente una buona notizia, tuttavia deve anche far riflettere, perché siamo arrivati al punto che un giocatore giunto naturalmente al traguardo davanti al quale quasi tutti salutano la propria Nazionale si sente moralmente costretto a tornare per la precarietà del materiale offerto. Se ci fossero stati altri centrocampisti azzurri di grande spessore e già pronti probabilmente si sarebbe evitato il ritorno di Pirlo; basti pensare che stiamo ancora aspettando la conferma definitiva di Verratti che fu designato come suo erede già due anni fa”.
 
Il video con l’intervento completo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy