Spagna-Cile 0-2, le pagelle cilene: Sanchez trascinatore, Vargas spietato

Il Cile batte ed elimina la Spagna con un netto 2-0 fatto di corsa, grinta ed intensità; la roja è andata a segno con Edu Vargas ed Aranguiz e si giocherà il primo posto nel girone nell’ultima gara contro l’Olanda. Ecco le pagelle del Cile

Tifosi Cile Fonte: Rodrigo Ramirez 8Flickr.com)
Tifosi Cile
Fonte: Rodrigo Ramirez 8Flickr.com)

Bravo 7 – Sempre presente e pronto, sia quando la partita è in bilico che quando il risultato è in ghiaccio. Grande carisma e tanto coraggio soprattutto nelle uscite. Tante parate e tutte spettacolari.

Rojas 6,5 – Unico difensore di ruolo di tutto il Cile e grande interprete in questa partita. Non sbaglia mai posizione e contribuisce ad annullare Diego Costa prima e Torres poi.

Silva 6,5 – Difende con la garra sudamericana e gioca il pallone con un piede educato. A livello tattico è impeccabile.

Medel 7 – Dopo un esordio deludente con l’Australia si dimostra leader emotivo della squadra. Lotta su ogni pallone e vince tutti i contrasti. Aggressività e cattiveria sono i suoi punti di forza e oggi è stato praticamente perfetto.

Isla 6,5 – Meglio rispetto alla prima uscita a causa degli eccessivi spazi lasciati dalla difesa spagnola. Il suo lavoro regala la giusta ampiezza alla squadra che può giocare facilmente in velocità.

Aranguiz 6,5 – il suo gol mette in ginocchio la Spagna ed è bellissimo per prontezza e cinismo. Instancabile lavoratore a centrocampo è uno dei punti cardine di questo Cile. Dal 64’ Felipe Gutierrez 6 – Entra quando bisogna solo congelare il risultato. Contribuisce al trionfo dei suoi compagni con qualche passaggio azzeccato.

Diaz 6 – Il meno preciso nel fraseggio corto ma comunque un ottimo centrocampista. I suoi sono errori più di distrazione che di carenza tecnica perché palla al piede ci sa fare.

Mena 6,5 – L’arma in più del Cile di Sampaoli è il terzino di sinistra Eugenio Mena. Il giocatore del Santos scende, crossa e domina la fascia sinistra facendo impazzire la Spagna così come aveva fatto con l’Australia.

Vidal 6,5 – Il suo carattere serve alla squadra anche se a volte eccede di generosità e commette qualche fallo di troppo. Decisamente più in forma rispetto alla partita precedente. Dall’86’ Carmona s.v.

Sanchez 7 – Non segna ma è protagonista assoluto in entrambe le marcature. È di gran lunga l leader tecnico del Cile e le sue accelerazioni  lasciano sempre sul posto Javi Martinez o chi per lui; ci si domanda perché il Barcellona voglia venderlo. Imprendibile.

Vargas 7 – Probabilmente la sua miglior partita in nazionale in carriera. Utile tatticamente e spietato in fase di finalizzazione, un vero incubo per Ramos e compagni. Il migliore del Cile. Dall’85’ Valdivia s.v.

Sampaoli 7,5 – La sua squadra gioca un calcio spettacolare, intenso e bello da vedere. Mai stanchi e sempre primi nei contrasti: il Cile è un mix di grinta e tecnica perfetto e si può giocare il primo posto contro la temibile Olanda di Van Gaal. Il suo è un vero capolavoro sia dal punto di vista tattico che caratteriale. Complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy