Video-Robben consola il figlio in lacrime dopo la sconfitta dell’Olanda ai rigori

Arjen Robben non giocherà un’altra finale.

Robben consola il figlioletto
Robben consola il figlioletto
Dopo oltre 120 minuti di gioco a porte inviolate, l’Olanda ha ceduto di fronte all’Argentina perdendo ai calci di rigore, eseguiti tutti con correttezza dai sudamericani. Decisivi per gli “orange” gli errori di Vlaar e Sneijder.
Al termine della lotteria dal dischetto, dunque, il giocatore del Bayern Monaco è andato verso gli spalti dove c’erano ad aspettarlo moglie e figlio, subito scoppiato in lacrime una volta che il verdetto è stato decretato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy