Video-La top 3 dei gol più belli degli scorsi Mondiali: c’è Quagliarella

Coi Mondiali che si avvicinano ogni giorno di più, è possibile fare un salto indietro nel tempo per  scoprire quali sono stati i momenti più emozionanti delle scorse edizioni della Coppa del Mondo.

Quagliarella esultante dopo la rete alla Slovacchia
Quagliarella esultante dopo la rete alla Slovacchia

Ovviamente qualsiasi italiano ricorderà la vittoria della finale di Berlino del 9 luglio 2006, ma impressi nella mente dei tifosi di tutto il Mondo ci sono anche fotogrammi di gol di pregevole fattura visti tra gli 8 e i 4 anni orsono. Oggi, noi di SoccerMagazine, abbiamo fatto una cernita dei 3 gol più belli visti ai Mondiali del 2006 e del 2010. Le realizzazioni sono tutti europee, e a salire sullo speciale podio sono Quagliarella, Henry e Ozil. Vediamole nel dettaglio partendo dal gradino più basso a quello più alto (video prelevati dalla pagina Facebook Football For Ever).

3° POSTO: THIERRY HENRY (Francia-Brasile, 02.07.06)

Ai quarti di finale si sfidano la Francia di Zidane (di Henry e del pirata Barthez) e i Campioni del Mondo in carica: il Brasile di Ronaldo, Ronaldinho e Kakà; in palio c’è la semifinale contro il Portogallo. Brasile che non convince pienamente nella fase a gironi ma riesce comunque ad arrivare fino ai quarti. Nella gara contro gli indomiti francesi, però, anche la Seleçao è costretta ad alzare bandiera bianca. La disputa viene risolta da questa zampata da vero fenomeno di Thierry Henry, passo fondamentale nel cammino verso la finale di Berlino (poi persa contro l’Italia).

[facebook url=”https://www.facebook.com/photo.php?v=658813107505689″]

 

2° POSTO: MESUT OZIL (Germania-Ghana, 23.06.10)

Nella gara più importante, la Germania supera il Ghana 1-0 grazie al gol di Mesut Ozil. Nell’altra partita del girone, l’Australia si impone contro la Serbia per 2-1 facendo in modo che a passare alle fasi eliminatorie siano proprio Germania e Ghana, che poi avrebbero incontrato rispettivamente Inghilterra e USA. Tra gli europei e gli africani la gara rimane bloccata fino all’ora di gioco, quando Ozil si inventa questo gol che non ha bisogno di descrizioni:

[facebook url=”https://www.facebook.com/photo.php?v=658799500840383″]

 

1° POSTO: FABIO QUAGLIARELLA (Italia-Slovacchia, 24.06.10)

Nel giorno in cui veniva consegnate alle cronache mondiali una delle pagine più nere della storia della Nazionale italiana, Fabio Quagliarella si traveste da Totti e segna, col cucchiaio, quello che è uno dei gol più belli (segnato ai Mondiali) degli ultimi 20 anni. L’Italia esce ai gironi perdendo per 3-2 contro la Slovacchia di Marek Hamsik, ma il lato positivo si può trovare anche nell’incredibile rete a tempo scaduto dell’attaccante di Castellammare di Stabia, eletta da noi di SoccerMagazine come la più bella delle passate due edizioni dei Mondiali. Anche in questo caso lasciamo spazio alle immagini che, da sole, dicono tutto:

[facebook url=”https://www.facebook.com/photo.php?v=658803700839963″]

Avatar

Edoardo Ciotola

21enne che continua imperterrito a parlare di 'farsi i viaggi' e che sogna di diventare giornalista sportivo di professione. Metà napoletano e metà spagnolo (d'adozione). Cresciuto a pane e Fabri Fibra, ama il calcio (la fede è quella interista) e ascolta qualsiasi tipo di musica. Insomma, non ha le idee propriamente chiare, ma è talmente orgoglioso da essere capace di farne addirittura un vanto. In fin dei conti però una cosa è certa: la sua anima è unita, tramite punti di sutura, alla scrittura e alla comunicazione, di qualsiasi forma esse siano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy