Il calcio come la vita: caro Zeman, è ora di cambiare

Il calcio è una delle migliori metafore della vita. Ti esalti e ti deprimi in un attimo. In 20 anni così come il mondo può cambiarti (o è il mondo a cambiare te) anche il calcio può farlo (e, di riflesso, può succedere l’incontrario). Due decenni fa cominciava l’ascesa in politica di Silvio Berlusconi ed il suo Milan.

Zeman quando allenava il Cagliari fonte: cagliaricalcio.net
Zeman quando allenava il Cagliari fonte: cagliaricalcio.net

Oggi governa Renzi ed i rossoneri non giocano neppure le Coppe Europee. Al di là della filosofia, andiamo subito al sodo: come si direbbe nella più classica delle tenzoni finali di un film western, caro Zdeněk Zeman, il tuo tempo è finito. O cambi, oppure la tua lusinghiera parabola di allenatore può finire qui. E, chi scrive, non è assolutamente contro “il Maestro” per partito preso. Anzi, appena due anni e mezzo fa pubblicai un articolo a sostegno di Zemanlandia (potete leggerlo qui). Ma la vita è composta da cicli. E, se non ti adatti, rischi di affondare. Come è successo al boemo, non a caso esonerato prima a Roma e poi a Cagliari. No, Zdeněk: il tuo calcio andava bene diversi anni fa. Ora non più. Hai fatto sognare tifosi e semplici sportivi, hai dato luce a giocatori che – probabilmente – senza di te non avrebbero fatto carriera. Però oggi non puoi più essere integralista. Il tuo 4-3-3 non può reggere più. Per diversi motivi: c’è chi ha preso le contromisure, i calciatori oggi mal si adattano ad un gioco rapido e divertente o, dulcis in fundo, se concedi tre/quattro occasioni a partita un goal prima o poi gli avversari lo fanno. Devi adattarti ai calciatori, e non l’incontrario. E se non vuoi cambiare, abbandona la carriera di allenatore professionista e fai l’insegnante di calcio ai bambini per spiegare i veri valori dello sport. Quelli per cui tu hai sempre lottato. Perché aver raggiunto la “stella degli esoneri” è mortificante per te. E per chi ti sta intorno. Ed, infine, puoi far crescere giovani talenti che hanno bisogno del loro spazio, come sottolinea spesso Football Scouting il portale che si occupa di Campionato Primavera e calcio giovanile.

Avatar

Raffaele Zanfardino

Direttore responsabile della testata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy